Home > CAVALLI > AD AVERSA SI CORRE IL GRAN PREMIO STABILE

AD AVERSA SI CORRE IL GRAN PREMIO STABILE

Due prove divise per sesso per i cavalli allevati in Italia di tre anni

Domani, sabato 21 novembre, all’’ippodromo del Cirigliano di Aversa sotto i riflettori andranno in scena le due prove divise per sesso del Gran Premio Gaetano Stabile (euro 50.050, metri 1660), prova riservate ai cavalli nati ed allevati in Italia di 3 anni.

MASCHI – Prova incerta, senza un padrone. Bonjovi Mmg ha la corda. Regolarità e velocità iniziale sono i punti di forza del Ganymede di Mauro Prospero, interpretato da Giampaolo Minnucci. Proveranno a metterne in discussione il ruolo i compagni di colori Bolero Gar e Belzebù Jet, entrambi portacolori di Massimo Finetti che ne è anche l’allenatore col primo per buona parte della carriera attivo in Svezia.

FEMMINE – La versione in rosa della classica campana propone nel ruolo di probabile protagonista Bonneville Gifont. Reduce dal terzo posto nella finale dell’Orsi Mangelli, la femmina di Holger Ehlert deve provare a scalzare Bahamia, forte della corda dietro le ali dell’autostart e dell’allenamento di Alessandro Gocciadoro. Dalla seconda fila proverà a inserirsi la compagna di training di quest’ultima Babirussa Jet.