Home > SPORT > Calcio > LA JUVENTUS CONTRO IL PORTO PER DIMENTICARE NAPOLI

LA JUVENTUS CONTRO IL PORTO PER DIMENTICARE NAPOLI

Le aspettative bianconere affidate a Morata e Ronaldo miglior doppia d’attacco in Champions

Senza la capolista Inter già eliminata nella fase a gironi, la Champions League torna in campo per disputare le gare degli ottavi di finale. In corsa ancora tre italiane, Juventus, Atalanta e Lazio. I primi a scendere in campo saranno i bianconeri di Pirlo che questa sera alle 21, all’Estadio do Dragao di Oporto in Portogallo, senza la presenza dei tifosi sugli spalti, affronterà un Porto da prendere con le pinze. Attualmente in campionato è secondo in classifica, a sette punti di distanza, alle spalle della solitaria capolista Sporting anche per i tre pareggi consecutivi rimediati nelle ultime tre uscite di campionato. La Juve, dal canto suo, è reduce dalla scialba prestazione a Napoli contro i ragazzi di Gattuso che ha interrotto la striscia positiva di sette gare tra Campionato, Supercoppa e Coppa Italia.

Il Porto ha staccato il pass per gli ottavi arrivando secondo nel girone C alle spalle del Manchester City grazie ai tredici punti conquistati con dieci goal realizzati e solo tre subiti. La Juve, invece, grazie allo 0 – 3 al Camp Nou di Barcellona è giunta prima nel girone, nonostante il passo falso interno contro i blaugrana, con cinque successi, quattordici goal fatti e quattro subiti. Due squadre a confronto, quindi, che hanno segnato molto ma hanno subito pochi goal.

Questa volta si gioca ad eliminazione diretta con gara di andata, questa sera, e ritorno il 9 marzo alle 21 all’Allianz Stadium di Torino. L’ultimo precedente tra le due formazioni risale a quattro anni fa, sempre per gli ottavi di finale di Champions, quando l’allora squadra allenata da Allegri vinse per 2 a 0, successo ribadito nella gara di ritorno con un rigore di Dybala.

Il tecnico dei padroni di casa Sérgio Conceição tornerà a disporre a centrocampo di Otavio e dovrebbe confermare il tandem d’attacco Marega e Taremi. In porta Marchesin con una linea difensiva formata da Manafa e Sarr terzini e la coppia centrale Mbemba e Pepe.

Sul versante opposto Pirlo non potrà disporre di Cuadrado, infortunatosi a Napoli, ma potrà nuovamente contare su Dybala o Ramsey che prenderanno posto in panchina. Sarà il turno di Szczesny tra i pali con Danilo al posto di Cuadrado, de Ligt e Chiellini coppia centrale e Alex Sandro terzino sinistro ed ex di turno. Morata, capocannoniere in Champions con sei goal, sicuramente affiancherà Ronaldo in attacco che, con altri quattro goal segnati, ne fanno la miglior coppia d’attacco in Champions. Alle loro spalle agiranno Chiesa, Rabiot, Betancur e McKennie.

Luce verde per gli juventini dagli analisti di BetFlag che propongono i bianconeri favoriti ma 2 tutt’altro che basso a 2,00, comunque distante dall’1 a 3,95 e con l’X che moltiplica per 3,20.