Home > GUIDE > Guida sport > Betting Exchange: come funzionano le Scommesse Exchange

Betting Exchange: come funzionano le Scommesse Exchange

Come funziona il Betting Exchange

Per spiegare come funziona il Betting Exchange, come vengono definite le quote e se esistono strategie più performanti di altre, è necessario introdurre l’argomento partendo dall’inizio e ripercorrere tutti i passi che hanno portato il Betting Exchange ad affermarsi in Italia e nel mondo.

La storia del Betting Exchange prende avvio all’alba del nuovo millennio quando due operatori di gioco, flutter.com e Betfair, si unirono con l’intento di rivoluzionario il sistema delle scommesse sportive, riprendo le logiche dei mercati finanziari e del trading.

In Italia, le scommesse Exchange sono diventate legali nel 2014 ed ancora oggi sono riconosciute dagli appassionati del settore con il nome di Punta e Banca.

 

Come funziona il Betting Exchange e come vengono stabilite le quote

A differenziare il Betting Exchange dal tradizionale tipo di scommessa online è l’assenza del bookmaker. Tale modalità, infatti, prevede l’interazione diretta tra gli scommettitori: il bookmaker sparisce dalla logica del gioco e con lui anche le giocate multiple.

Un’altra importante peculiarità del Betting Exchange è proprio la possibilità di optare solamente per giocate singole o prima che il match abbia inizio o durante il live, mentre le compagini sono in campo.

Per comprendere come funziona il Betting Exchange bisogna riprendere il concetto di trading: gli scommettitori puntano (ovvero acquistano) o bancano (ovvero vendono) le quote facendo trading per assicurarsi una buona vincita o limitare le perdite.

In questo senso, non è il bookmaker a decidere le quote ma è il giocatore stesso a farlo: a loro volta, gli altri giocatori possono puntare sulla quota stabilita o meno. Solamente quando la scommessa sarà abbinata – e quindi viene giocata da altri utenti -, la giocata potrà essere considerata valida.

 

Cosa succede quando una scommessa non viene abbinata?

Ma cosa succede quando la scommessa non viene abbinata?

La risposta è semplice: in questo caso specifico, la giocata va considerata nulla. Tuttavia, è bene ricordare come non sempre l’abbinamento debba risultare immediato, anzi. Chi ha padronanza con il Betting Exchange sa che esiste la possibilità che l’abbinamento richieda tempo e avvenga solo durante la fase di gioco della partita in considerazione.

Nei seguenti casi, valgono le seguenti regole:

  • Fin quando la quota non viene abbinata, lo scommettitore può decidere di ritirare l’importo inserito;
  • Nel caso di quota abbinata parzialmente, il giocatore ha la possibilità di riprendersi la parte di importo non abbinata.

Per scoprire le giocate andate a buon fine, molti portali di Betting Exchange online permettono di accedere ad una sezione specifica del proprio profilo in cui sono visibili tutti i ticket abbinati e non.

 

Puntare o bancare nel Betting Exchange: cosa sapere

In sintesi, sono due le puntate previste:

  • Punta (in inglese tradotto con Back): a favore di un determinato esito (ad esempio, puntare sulla Lazio in Lazio-Roma significa scommettere sul successo della Lazio);
  • Banco (Lay in inglese): a sfavore di un determinato esito (ad esempio, bancare sulla Lazio in Lazio-Roma significa ipotizzare che Lazio uscirà sconfitta).

Per puntare o bancare il procedimento è molto semplice. Tutti i siti di Betting Exchange, infatti, prevedono sostanzialmente la stessa modalità: nella schermata iniziale, sono indicati gli eventi e, accanto ad essi, trovano spazio alcuni qua con lo sfondo blu o in arancione/rosa riportanti le quote stabilite dagli altri giocatori.

Qualora la quota su cui si è decisi a puntare o bancare sia già presente, l’utente non dovrà far altro che cliccare sul box del colore giusto, inserire l’importo e cliccare su ‘Scommetti’. In caso contrario, ovvero quando la quota non è ancora disponibile, il giocatore cliccherà sul box vuoto, inserirà il valore della quota da puntare o bancare attendendo che la giocata venga abbinata.

 

Betting Exchange su BetFlag: il MoneyBack per riequilibrare la puntata

Funzionando secondo le logiche del trading finanziario, il Betting Exchange richiede una conoscenza almeno basilare della materia per avere successo. Più che andare a ricercare strategie Betting Exchange che promettono vincite esagerate – ma spesso lasciano il tempo che trovano! -, sarebbe consigliabile studiare l’argomento.

Per gli esperti e i meno esperti, il sito di scommesse online BetFlag permette di adoperare la funzionalità Moneyback grazie alla quale si ha la possibilità di “equilibrare l’esposizione sul mercato, di incassare una vincita o diminuire una perdita sull’evento su cui si è scommesso senza attenderne la conclusione.”

Il meccanismo è semplice: sarà il sistema stesso, prendendo in esame le scommesse già effettuate e le diverse offerte presenti sul mercato, a calcolare in maniera del tutto automatico quali sono gli importi oltre che le quote necessarie per ottenere un bilanciamento del trading.

Così facendo, non c’è bisogno nemmeno di adoperare un calcolatore Betting Exchange che, come suggerisce il nome, consente di simulare la giocata ancor prima di effettuare la puntata.

 

Strategie per il Betting Exchange e metodi utili

In giro per il web, non è raro trovare richieste sulle migliori strategie Betting Exchange da mettere in atto per sfidare la sorte. In realtà, come accennato prima, è impossibile stilare una lista di metodi sicuramente utili.

Possiamo, però riportare le strategie più gettonate tra gli scommettitori:

  • Il metodo Criss Cross;
  • Antepost;
  • Metodo Bilancia;
  • Puntare in alto e bancare basso;
  • Bancare il risultato esatto;
  • Dutching;
  • Puntare sulla favorita e bancare squadra sfavorita;
  • Scalping Betting Exchange.

 

I siti di Betting Exchange: il successo di BetFlag sul web

Ad oggi, in Italia sono solamente 4 i siti di Betting Exchange che hanno ottenuto la regolare licenza AAMS (Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato): BetFlag, Betfair, Betpoint e Casinò di Venezia.

Su BetFlag, in particolare, è possibile giocare tutti i giorni 24 ore su 24, con il portale che ha la possibilità di scegliere gli orari di gioco all’interno delle fasce stabilite da ADM. Per quel che riguarda la commissione, viene applicata esclusivamente sulle vincite nette ottenute su un determinato mercato.

Infine, per tutti gli iscritti che effettuano una giocata Exchange per la prima volta, grazie al Welcome Bonus Exchange, il portale dà la possibilità di ottenere il 2% delle commissioni mentre per gli scommettitori più affezionati sono previste promozioni esclusive.