Home > CAVALLI > DOMENICA 27 GIUGNO GIORNATA DI GRANDE GALOPPO A MILANO

DOMENICA 27 GIUGNO GIORNATA DI GRANDE GALOPPO A MILANO

Gran Premio di Milano

Classica del programma italiano del galoppo, G2 che si disputa sui 2000 metri della pista grande: Italia contro il resto dell’Europa.

Dalla Germania arriva quasi sicuramente Grocer Jack, un figlio di Oasis Dream che sul tracciato milanese ha già dimostrato il suo valore emergendo nell’ Ambrosiano G3, trainer Waldemar Hickst, che prima di riportarlo a Milano lo ha proposto nel Grosser Preis Der RP G2 dove è terminato secondo. Brutto cliente per chiunque soprattutto se il terreno sarà difficile.

Altro teutonico dato come probabile partente è Nubius, figlio di Dylan Thomas, cavallo che a Roma nel Premio D’Alessio è secondo, ma soprattutto è il quarto dell’Ambrosiano vinto da Grocer Jack. Rimasto ancora tra gli iscritti anche Lambo (Protectionist), soggetto di 3 anni che ha vinto il Bavarian Clasic G3, si è poi comportato bene nel Prix Hocquart G2 dove è terzo sul tracciato di ParisLongchamp, colori Australian Bloodstock.

Il più temibile degli invaders sembra però essere il francese Wally, un bel Siyouni, trained JC. Rouget, che nell’Ispahan G1 raccoglie moneta, finisce quarto. Il primo e più blasonato baluardo italiano per la vittoria nella classica è Attimo Fuggente, colori Sc. Incolinx dell’Ing Diego Romeo, cavallo che forse quest’anno sotto la guida dei Botti, Alduino e Stefano, ha espresso tutto il suo potenziale e potrebbe essere considerato il miglior anziano in Italia, meglio per lui se il terreno sarà galoppabile per permettergli una corsa di testa come sempre. A seguire vengono: Frozen Juke, solido lottatore; l’acquisto dei Sig.ri Roveda, Juan De Montalban, secondo di Derby italiano e Thunderman.

 

Primi passi G3 e Premio del Giubileo G3

Nella stessa riunione si corrono anche il Primi Passi G3 dedicato ai puledri, che vedrà impegnato Cristian Demuro in sella a Baghed (Twilight Son) contro il “proiettile romano” Windstormblack (Brazen Beau) ed il Premio del Giubileo G3 per femmine anziane sui 2000 metri, che vede ancora data partente American Bridge (Kodiac), una bella cavalla trained JC. Rouget, come favorita, davanti probabilmente a Stex e Deia (colori del Gestut Park Wiedingen).

Contorno dedicato agli stayers che disputeranno il Coppa D’Oro sui 3000 metri, una Listed Race sempre molto avvincente.