Home > SPORT > Calcio > Qualificazioni mondiali: la Colombia ospita l’Ecuador

Qualificazioni mondiali: la Colombia ospita l’Ecuador

Serie A: scontro salvezza tra Venezia e Salernitana

PREVIEW COLOMBIA – ECUADOR

Proseguono gli ultimi giorni di questa intensa sosta dei campionati per le nazionali. Tra Nations League e qualificazioni in giro per il mondo, il programma continua ad essere altamente intenso e ricco di gare interessanti. Tra queste spicca senza dubbio Colombia – Ecuador che mette in palio tre punti che definire vitali è limitativo. Un pass per i mondiali in palio e due squadre ad alto tasso tecnico a sfidarsi. Al momento, le due compagini sono separate da una sola lunghezza in classifica e questo rende la sfida un vero e proprio scontro diretto. Nei cinque precedenti più recenti si è registrata un dominio pressoché totale da parte della Colombia, che ha avuto la meglio in quattro occasioni, mentre l’Ecuador si è imposto una sola volta.

LA VIGILIA DELLA COLOMBIA

Qualche rimpianto ed un brivido freddo che scorre lungo la schiena. Non c’entrare la qualificazione ai prossimi mondiali sarebbe un fallimento estremamente pesante per la Colombia visto il potenziale tecnico della nazionale. A mancare è stato il salto di qualità definitivo per un percorso troppo altalenante nei risultati. La compagine, allenata da mister Rueda, ha infilato sette risultati utili consecutivi dal mese di giugno, anche se ben cinque di questi sono pareggi. Proprio il segno X sembra una costante che non ha permesso un’ascesa importante in classifica. Attualmente in quinta posizione, i colombiani sono chiamati a guadagnare l’intera posta per effettuare il sorpasso sugli avversari di giornata. Nell’undici di partenza il commissario tecnico honduregno si affiderà al tandem d’attacco composto da Borre e Falcao in un 442 estremamente compatto e pragmatico.

LA VIGILIA DELL’ECUADOR

Una vera e propria sorpresa specialmente considerando il passato. L’Ecuador viene dalla mancata qualificazione e partecipazione al mondiale di Russia 2018. Quattro anni dopo l’intenzione è non solo di partecipare alla più importante manifestazione sportiva per le nazionali calcistiche ma anche stupire gli avversari. L’Ecuador, infatti, è il frutto di un percorso di crescita e sviluppo molto importante. La compagine guidata da mister Alfaro sta disputando una campagna di qualificazione al di sopra delle aspettative, nonostante le due sconfitte rimediate negli ultimi cinque turni, di cui una inflitta dal Venezuela, fanalino di coda del girone. Alti e bassi, come la Colombia, ma giustificati anche da una rosa decisamente meno talentuosa rispetto a quella avversaria. Al momento, infatti, occupa il terzo posto in graduatoria, a pari merito con l’Uruguay e con un solo punto di vantaggio su Falcao e compagni. Nello schieramento iniziale l’allenatore argentino punterà sul tridente offensivo formato da Mena, Valencia e Plata. A costituire la cerniera difensiva la linea a tre: Arboleda, Torres e Hincapie.

PROBABILI FORMAZIONI COLOMBIA – ECUADOR

Colombia (4-4-2): Ospina; Medina, Sanchez, Mina, Tesillo; Cuadrado, Lerma, Uribe, Diaz; Borre, Falcao. All. Rueda

Ecuador (3-4-3): Ramirez; Arboleda, Torres, Hincapie; Estupinan, Gruezo, Caicedo, Preciado; Mena, Valencia, Plata. All. Alfaro

DOVE VEDERLA IN TV

Il match tra Colombia ed Ecuador, in programma giovedì 14 ottobre alle 23, non avrà copertura televisiva.

QUOTE

Decisamente favorita la Colombia per BetFlag ed i suoi analisti che propongono l’1 a 1,63, il 2 a 4,95 con l’X che moltiplica per 3,45.