Home > SPORT > Calcio > Serie A: il Verona prova a stupire contro il Milan

Serie A: il Verona prova a stupire contro il Milan

Serie A: il Milan ospita l'Empoli

PREVIEW MILAN – VERONA

Ripartire con il piede sull’acceleratore per non perdere ulteriore terreno dalla vetta. Il ritorno in campo dopo la sosta per le nazionali è sempre traumatico per diverse ragioni. Le squadre in forma perdono ritmo mentre gli impegni internazionali fiaccano i calciatori o addirittura lasciano strascichi sia a livello di infortuni o, come in diversi casi, positività al Covid. Anche la Serie A fa i conti con questa situazione ed il Milan affronterà il Verona con parecchi grattacapi. Lunga la lista degli indisponibili per Pioli, mentre Tudor prepara il suo Verona per tentare di fare lo scherzetto a San Siro. Le quote dei bookmakers danno favorito nettamente il Milan, ma sarà una gara tutt’altro che semplice per i rossoneri sia dal punto di vista fisico che tecnico.

LA VIGILIA DEL MILAN

Come detto in precedenza, mister Pioli deve fare la conta delle assenze. Nonostante qualche novità dell’ultima ora come il rientro in gruppo di Ibrahimovic, Calabria e Krunic, risultano out: Bakayoko, Florenzi (operato), Hernandez (Covid), Maldini, Messias (nuovo infortunio muscolare), Plizzari e soprattutto Maignan (operato). Le ultime ore hanno scosso l’ambiente rossonero proprio per la perdita del forte estremo difensore francese, vera sorpresa di questo inizio di stagione. Nonostante la presenza dell’esperto Tatarusanu, la società è corsa ai ripari ingaggiando lo svincolato Antonio Mirante. Che Milan vedremo in campo nell’anticipo del sabato pomeriggio? Si proseguirà sul 4231 con il rientro di Kjaer al fianco di Tomori ed una nuova coppia di terzini: Kalulu – Ballo-Tourè. Per il resto tutto confermato dalla cintola in su: Tonali al fianco di Kessiè e Rebic a guidare l’attacco con Diaz, Leao e Saelemaekers. L’obiettivo resta la vittoria per mettere pressione alla capolista Napoli.

LA VIGILIA DEL VERONA

Pochi dubbi per mister Tudor che ha dato la svolta al Verona dopo l’esonero di Di Francesco. In realtà la squadra non può essere considerata da bassifondi della classifica vista la qualità media della rosa. I risultati stanno dando ragione al nuovo corso tecnico come dimostrano le quattro gare consecutive senza sconfitta. Dopo il KO contro il Bologna, infatti, i veronesi hanno messo insieme due vittorie e due pareggi: 3-2 contro la Roma, 4-0 allo Spezia, 2-2 in casa della Salernitana e 3-3 contro il Genoa. Una squadra, quindi, che subisce tanto ma segna altrettanto come dimostra la classifica marcatori. Kalinic guida a 3, seguito da Caprari, Simeone, Faraoni e Barak a quota 2. Senza dimenticare le reti di Zaccagni prima di trasferirsi alla Lazio. Il 3421 di Tudor è compatto e punta a far male sugli esterni dove il Milan avrà assenze importanti. Molto si deciderà a centrocampo reparto che in questa sfida risulterà decisivo.

PROBABILI FORMAZIONI MILAN – VERONA

MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Kalulu, Kjaer, Tomori, Ballo-Tourè; Tonali, Kessie; Saelemaekers, Brahim Diaz, Leao; Rebic. All. Pioli

VERONA (3-4-2-1): Montipò; Dawidowicz, Günter, Casale; Faraoni, Tameze, Veloso, Lazovic; Barak, Caprari; Simeone. All. Tudor

DOVE VEDERLA IN TV

Il match tra Milan e Verona, in programma sabato 16 ottobre alle 20:45, sarà trasmesso da Sky Sport e DAZN.

QUOTE

Decisamente favorito il Milan per BetFlag ed i suoi analisti che propongono l’1 a 1,57, il 2 a 5,20 con l’X che moltiplica per 4,35.

L’1 viene proposto a 1,55 da Eurobet; a 1,55 da Goldbet; a 1,55 da Snai.