Home > SPORT > Calcio > Serie A: ultima chiamata per il Venezia contro il Bologna

Serie A: ultima chiamata per il Venezia contro il Bologna

Serie A: Venezia contro Bologna

PREVIEW VENEZIA – BOLOGNA

L’ultima occasione per cercare la miracolosa rimonta anche se l’aritmetica retrocessione è dietro l’angolo. La favola Venezia si è sciolta come neve al sole. Dopo un buon girone d’andata con risultati importanti ed una salvezza che sembrava alla portata, i lagunari sono piombati in un tunnel senza uscita caratterizzato da una serie di sconfitte infinite. Adesso l’ultima vera chiamata per tentare la vittoria in casa contro il Bologna. Un avversario tutt’altro che morbido, con la squadra emiliana in gran forma e voglioso di rendere onore al proprio mister Sinisa Mihaijlovic. Novanta minuti per tenere ancora accesa la fiamma della salvezza diretta.

LA VIGILIA DEL VENEZIA

Sembra utopia ma ancora la matematica non condanna. Di certo il Venezia ha fatto il percorso esattamente opposto a quello della Salernitana. I lagunari sono diventati il fanalino di coda, mentre i campani hanno raggiunto la quart’ultima posizione sotto la guida di uno splendido Davide Nicola. Il cambio in panchina per il Venezia è stato tardivo e non ha portato ad alcuna scossa emotiva né nei risultati. Per la verità la squadra lotta in ogni partita ma ha degli evidenti limiti caratteriali. Pesante la sconfitta maturata contro la Juventus dopo aver acciuffato il momentaneo pareggio, ancora peggiore quella nel recupero contro la Salernitana. Il 2-1 dell’Arechi ha, forse, sancito la retrocessione rilanciando gli avversari diretti. Per la sfida contro il Bologna sarà confermato il 433 con Aramu ed Henry chiamati a vincere la gara per onorare il finale di stagione. L’attaccante francese ha raggiunto le otto reti in campionato, mentre il fantasista sei centri con quattro assist.

LA VIGILIA DEL BOLOGNA

Se parliamo di numeri, quelli del Bologna sono in netta ascesa. Il ritorno della malattia per lo sfortunato Sinisa Mihaijlovic ha riacceso l’animo della squadra. Per onorare il proprio tecnico, gli emiliani hanno cominciato a macinare punti non perdendo più alcuna gara. La loro grinta potrebbe anche essere decisiva nella lotta scudetto grazie al 2-1 inflitto all’Inter. A questi tre punti vanno aggiunti quelli ottenuti con il medesimo punteggio contro la Sampdoria. Ci sono anche tre pareggi: 1-1 contro la Juventus, 2-2 contro l’Udinese e 0-0 con la Roma nell’ultima uscita. Un calendario che si presentava decisamente complicato visti gli avversari. Adesso l’obiettivo è di chiudere al meglio in queste tre giornate per provare a raggiungere il decimo posto distante quattro lunghezze. Tra le motivazioni personali ci sono quelle di Arnautovic che, al netto di infortuni e problemi fisici, ha già trovato la via della rete per tredici volte.

PROBABILI FORMAZIONI VENEZIA – BOLOGNA

Venezia (4-3-3): Maenpaa; Mateju, Caldara, Ceccaroni, Haps; Crnigoj, Busio, Cuisance; Aramu, Henry, Okereke. Allenatore: Soncin

Bologna (3-5-2): Skorupski; Soumaro, Medel, Theate; De Silvestri, Svanberg, Schouten, Soriano, Hickey; Arnautovic, Barrow. Allenatore: Mihaijlovic (in panchina Tanjga)

DOVE VEDERLA IN TV

Il match tra Venezia e Bologna, in programma domenica 8 maggio alle 15, sarà trasmesso da DAZN.

QUOTE

Leggermente favorito il Bologna per BetFlag ed i suoi analisti che propongono il 2 a 2.33; l’1 a 2.78 con la X che moltiplica per 3.45.

Il 2 viene proposto a 2.32 da Eurobet; a 2.30 da Goldbet; a 2.25 da Snai.