Home > SPORT > Calcio > EUROPA LEAGUE: IL MILAN AL DIFFICILE ESAME DI MANCHESTER

EUROPA LEAGUE: IL MILAN AL DIFFICILE ESAME DI MANCHESTER

Premier: Il Manchester Utd ospita il Leicester nella terzultima giornata

PREVIEW MANCHESTER UNITED – MILAN

Tra gli ottavi di finale di Europa League c’è una sfida che evoca importanti tradizioni calcistiche. Si tratta dell’attesissimo match tra Manchester United e Milan, due nobili decadute del calcio europeo che si contendono adesso il passaggio ai quarti. Gli inglesi arrivano dalla convincente vittoria ai sedicesimi con il Real Sociedad, dopo essere usciti dalla Champions League. Il Milan, invece, ha vinto il girone H e ha poi liquidato la pratica Stella Rossa passando per differenza reti visti i due pareggi rimediati. Si tratta del decimo confronto tra le due formazioni, il primo in Europa League. Al momento il Milan vanta ottimi precedenti avendo eliminato gli inglesi per ben quattro volte nelle ultime cinque gare ad eliminazione diretta. Ma nell’ultimo confronto, datato 2010, fu il Manchester a festeggiare il successo con un sonoro 4-0.

LA VIGILIA DEL MANCHESTER UNITED

Morale alto per il Manchester United che arriva dalla convincente vittoria in Premier League nel derby con il City primi in classifica. In campionato i red devils navigano al secondo posto a ben undici punti di distanza dalla capolista. Gli inglesi vivono un buon momento di forma con tre pareggi e due vittorie nelle ultime cinque partite e una sconfitta che manca dallo scorso 27 gennaio. Per la gara con il Milan, Solskjaer dovrebbe quasi sicuramente affidarsi ad un 4-2-3-1 a Martial il compito di portarsi sulle spalle il peso del reparto avanzato.

LA VIGILIA DEL MILAN

Con l’importante vittoria sul Verona il Milan sembra aver ritrovato lo smalto di un tempo in campionato. I rossoneri, a sei punti di distanza dalla capolista Inter, devono però guardarsi le spalle dalla diretta inseguitrice Juventus, a quattro lunghezze di ritardo ma con una gara da recuperare. Fin qui più agevole il cammino in Europa League per la squadra di Pioli, ma quello con il Manchester è finora l’esame più difficile da superare per andare avanti nella competizione. Anche i rossoneri dovrebbero scendere in campo con un 4-2-3-1. Ma sono diverse le assenze da mettere in conto: a Rebic, Mandzukic, Calhanoglu, Bennacer e Ibrahimovic si è aggiunto Theo Hernandez, bloccato da un problema gastrointestinale.

 

PROBABILI FORMAZIONI MANCHESTER UNITED – MILAN

MANCHESTER UNITED (4-2-3-1): Henderson; Wan-Bissaka, Lindelof, Maguire, Shaw; McTominay, Fred; James, Bruno Fernandes, Greenwood; Martial. Allenatore: Solskjaer

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, Tomori, Dalot; Kessie, Tonali; Saelemaekers, Krunic, Castillejo; Leao. Allenatore: Pioli

 

DOVE VEDERLA IN TV

Il match tra Manchester United e Milan, in programma giovedì 11 marzo alle 21 per l’andata degli ottavi di finale di Europa League, sarà trasmesso su Sky Sport Uno(canale 201 del satellite, 472 e 482 del digitale terrestre) e Sky Sport (252 del satellite). Per vederlo in streaming si potrà accedere alla piattaforma Skygo.it

QUOTE

Gli analisti di Betflag puntano sulla vittoria del Manchester United quotata a 1.63. Il 2 del Milan è pagato 5.30 mentre il segno X è a lavagna a 3.90. William Hill fissa l’1 a 1.60