Home > SPORT > Calcio > QUALIFICAZIONI MONDIALI 2022: IL PORTOGALLO SFIDA L’AZERBAIGIAN

QUALIFICAZIONI MONDIALI 2022: IL PORTOGALLO SFIDA L’AZERBAIGIAN

Portogallo sfida l'Azerbaigian nelle qualificazioni ai Mondiali 2022

PREVIEW PORTOGALLO-AZERBAIGIAN

Nella serata di oggi si apre il sipario sulle qualificazioni al prossimo campionato del mondo, che si svolgerà in Qatar tra novembre e dicembre 2022. Nel Gruppo A si affronteranno Portogallo e Azerbaigian, regina e cenerentola del raggruppamento, sul campo neutro dell’Allianz Stadium di Torino, casa della Juventus e, quindi, anche di Cristiano Ronaldo, il quale vorrà sicuramente prendersi la scena. Le due nazionali si sono incrociate sei volte nella loro storia, ma in una sola occasione gli azeri sono riusciti a evitare la sconfitta strappando un pareggio (era il 4 aprile 1999). Il precedente più recente, però, risale esattamente a otto anni fa, quando il 26 marzo 2013 il Portogallo si impose in trasferta per 2 a 0.

LA VIGILIA DEL PORTOGALLO

Nell’ultima edizione della Nations League i lusitani si sono piazzati al secondo posto dietro la Francia perdendo l’accesso alla fase finale e di fatto la possibilità di confermarsi campioni. La cocente delusione rimediata non è ancora stata smaltita totalmente, ma ora il Portogallo ha un’ottima chance per cancellare le scorie passate. Cominciare le qualificazioni al prossimo Mondiale nel migliore dei modi già aiuterebbe nell’obiettivo di chiudere al comando della classifica in un girone in cui non dovrebbe avere rivali.

La squadra allenata da Fernando Santos vanta una percentuale di vittorie del 100% nelle ultime nove gare di qualificazione alla Coppa del Monda, segnando almeno tre reti in sei di queste. Inoltre, contro avversari di quinta fascia o inferiore ha una media di realizzazione del 2,88 goal a partita. In porta, vista l’assenza di Rui Patricio, ci sarà Lopes, mentre in avanti spazio al tridente da sogno formato da Ronaldo, A. Silva e Joao Felix.

LA VIGILIA DELL’AZERBAIGIAN

La nazionale guidata dal nostro connazionale Gianni De Biasi sembra destinata a competere con il Lussemburgo per non terminare la fase a gironi da fanalino di coda. Ma attenzione che il tecnico italiano è già stato autore di un’impresa calcistica, quella compiuta sulla panchina dell’Albania che staccò il pass per Euro2016. I numeri che si riferiscono agli azeri sono abbastanza impietosi: nelle ultime dieci uscite ufficiali è stata raccolta una sola vittoria a fronte di quattro pari e cinque sconfitte, senza riuscire a bucare la porta avversaria in otto occasioni (80%), anche se nessuna squadra è stata in grado di segnargli più di 2,5 reti a incontro. Questo barlume di positività si spegne quando si legge il dato che recita sei sconfitte nelle più recenti sette gare giocati in turni di qualificazioni a un Mondiale. In attacco De Biasi si affida al tandem Mutallimov-Emreli.

PROBABILI FORMAZIONI

Portogallo (4-3-3): Lopes; Cancelo, Ruben Dias, Fonte, Guerreiro; Sérgio Oliveira, Danilo, Bruno Fernandes; Joao Felix, André Silva, Cristiano Ronaldo. All. Santos

Azerbaigian (3-5-2): Mahammedeliyev; Badalov, Medvedev, Huseynov; A. Huseynov, Qarayev, Mustafayev, Sadikhov, Salahli; Mutallimov, Emreli. All. De Biasi.

DOVE VEDERLA IN TV

Il match tra Portogallo e Azerbaigian, in programma questa sera alle ore 20.45 e valevole per la prima giornata della fase a gironi di qualificazione al Mondiale 2022, non sarà trasmessa in diretta televisiva da nessuna emittente, ma si potrà seguire la diretta testuale su vari siti specializzati.

QUOTE

Per gli analisti di BetFlag, il Portogallo (1) è superfavorito alla vittoria finale, bancata con la quota quasi irrisoria di 1,03. Il segno X e il successo dell’Azerbaigian (2) sono quotati rispettivamente 14,25 e, addirittura, 64,50. PlanetWin365, invece, metta a lavagna il successo interno a 1,01, mentre Bwin a 1,02.