Home > SPORT > Altri Sport > SUPERLEGA: AL VIA LE SEMIFINALI CON CIVITANOVA-TRENTO

SUPERLEGA: AL VIA LE SEMIFINALI CON CIVITANOVA-TRENTO

Palazzetto di Civitanova pieno

PREVIEW CIVITANOVA-TRENTO

La fase finale della stagione di Superlega sta per entrare nel vivo. Nella giornata di domani andrà in scena la sfida tra la Lube Civitanova e l’Itas Trentino, valevole per gara1 delle semifinali scudetto. Negli anni recenti questo incrocio ha sempre regalato grandi emozioni agli appassionati di questo sport e spesso queste due squadre si sono contese trofei importanti. Nel turno precedente entrambe si sono imposte sulle rispettive avversarie (Modena per i marchigiani e Piacenza per i trentini) in soli due match, senza dover ricorrere alla “bella”. Negli ultimi cinque precedenti ha sempre avuto la meglio la formazione ospitante (in tre occasioni Civitanova, in due Trento).

LA VIGILIA DI CIVITANOVA

L’eliminazione rimediata al tie-break agli inizi di marzo nei quarti di finale di Champions League è una ferita ancora aperta, ma l’occasione per rimarginarla definitivamente è dietro l’angolo. La Lube non potrà difendere il titolo di Campione d’Europa (e conseguentemente quello di Campione del Mondo), ma il ri-approdo di ‘Chicco’ Blengini sulla panchina dei cucinieri ha risistemato alcuni tasselli che erano andati fuori posto, inculcando nei suoi giocatori la fiducia che era venuta meno ultimamente. Per risollevare le sorti di una stagione incostante serve andare avanti nella corsa scudetto e tornare a sollevare il trofeo che detiene e si vuole tenere stretto. Il palloni più bollenti dovranno passare dalle sapienti mani di De Cecco, chiamato a servire alla perfezione i compagni d’attacco, uno su tutti Juantorena.

LA VIGILIA DI TRENTO

A differenza degli avversari di domani, Trento ha passato il turno nella massima competizione continentale, liberandosi della connazionale Perugia e guadagnandosi l’accesso alla finale del 1° maggio contro ZAKSA. Anche per il roster di Lorenzetti non è stata un’annata particolarmente appassionante, cominciata con qualche problema legato al Covid che ha inciso nella continuità dei risultati. La voglia, però, di ritornare sul tetto d’Italia è tanta, anche perchè il titolo manca dalla stagione 2014-2015, quando batté in finale Modena. Gli anni in cui l’Itas, dentro i confini nazionali, era la squadra da battere sono passati, ma ci sono tutti i presupposti perchè possano ripetersi. Nel sestetto iniziale Abdel-Aziz è pronto a fare sfracelli, supportato da Giannelli e Lucarelli.

PROBABILI FORMAZIONI

Civitanova: Juantorena, De Cecco, Anzani, Leal, Rychlicki, Simon. libero: Balaso. All. Blengini

Trento: Lucarelli, Giannelli, Lisinac, Michieletto, Abdel-Aziz, Podrascanin. libero: Rossini. All. Lorenzetti

DOVE VEDERLA IN TV

La gara tra Civitanova e Trento, in programma domani alle ore 18.00 all’Eurosole Forum, verrà trasmessa in diretta televisiva in chiaro sul canale Rai Sport.

QUOTE

Gli esperti di BetFlag propongono la vittoria dei padroni di casa (1) a 1,48, mentre il successo esterno (2) viene pagato 2,55. Bet365 banca l’1 a 1,44, mentre PlanetWin365 lo mette a lavagna a 1,46.