Home > SPORT > Altri Sport > SUPERLEGA: DOMANI GARA2 TRA TRENTO E CIVITANOVA

SUPERLEGA: DOMANI GARA2 TRA TRENTO E CIVITANOVA

trento e civitanova si sfidano in semifinale scudetto di superlega

PREVIEW TRENTO-CIVITANOVA

Emozioni ci si aspettava, emozioni sono state. Nella gara1 delle semifinali play-off scudetto Civitanova e Trento si sono date battaglia in una gara in cui l’equilibrio è stato rotto da uno straordinario Lucarelli, che al tie-break ha regalato ai suoi il primo confronto diretto. Il collettivo di Lorenzetti è riuscito, dunque, a sfatare il tabù dell’Eurosole, campo dal quale non usciva vincitore da 14 incontri. Domani alle ore 20.00 le due formazioni si affronteranno nel secondo atto di una serie che potrebbe andare avanti anche per cinque scontri, qualora il punteggio si trovasse sul 2-2 al termine del quarto. I precedenti tra queste due squadre sono 78, di cui 43 sono stati vinti da Civitanova, mentre Trento si è imposto in 35 occasioni.

LA VIGILIA DI TRENTO

Sicuramente galvanizzato dall’ottima prova di alcuni giorni fa, Trento si presenta a questo appuntamento con ancora più fiducia nei propri mezzi e nelle proprie potenzialità. Nella sfida in terra marchigiana il tecnico Lorenzetti è parso lucido nelle scelte e nelle idee, ottenendo un successo meritato. Portarsi in vantaggio di due lunghezze nella serie aiuterebbe ad affrontare i successivi incroci con maggiore serenità e meno apprensione. Un ulteriore motivo per fare bene ce l’ha Podrascanin, a soli 8 punti dal traguardo dei 700 in gare playoff e a 2 dai 3600 in carriera. In banda, se Lucarelli si ripeterà ai livelli di domenica sarà dura contenerlo per gli avversari.

LA VIGILIA DI CIVITANOVA

In avvio gli uomini di Blengini erano sembrati superiori in gara1, ma poi sono emerse le qualità degli ospiti e l’inerzia dell’incontro è cambiata. C’è da dire anche che le condizioni fisiche di molti degli atleti scesi in campo non erano ottimali: Juantorena aveva subito un trauma alla mano e ora è sotto esami per poter essere presente domani, mentre Leal e De Cecco erano reduci da 18 giorni di inattività forzata a causa della positività al Covid. Il tecnico della nazionale azzurra conta di averli in uno stato di forma migliore, ma il dubbio che non recuperino al 100% rimane. Per pareggiare i conti, servirà uno sforzo da parte loro, per evitare di andare sotto di due nel parziale.

PROBABILI FORMAZIONI

Trento: Lucerelli, Giannelli, Podrascanin, Michieletto, Abdel-Aziz, Lisinac. libero: Rossini. All. Lorenzetti

Civitanova: Leal, De Cecco, Anzani, Rychlicki, Juantorena, Simon. libero: Balaso. All. Blengini

DOVE VEDERLA IN TV

Il match tra l’Itas Trentino e la Lube Civitanova, valevole per gara2 delle semifinali play-off scudetto e in programma domani sera alle ore 20.00, sarà trasmesso in diretta televisiva e in chiaro sul canale Rai Sport. Inoltre, sarà possibile seguire l’incontro in streaming sul sito della Rai o sull’app gratuita Rai Play.

QUOTE

Per gli esperti di BetFlag i padroni di casa partono leggermente favoriti, con l’1 bancato a 1,68, mentre il 2 viene messo a lavagna a 2,07. Invece, altri bookmakers come Bet365 e Planetwin365 quotano la vittoria di Trento rispettivamente 1,66 e 1,67.