Home > SPORT > Calcio > LA DEA FAVORITA CONTRO LA JUVE NELLA FINALE DI COPPA ITALIA

LA DEA FAVORITA CONTRO LA JUVE NELLA FINALE DI COPPA ITALIA

Finale di Coppa Italia: Atalanta - Juventus

La vittoria dell’Atalanta bancata a 2,45. Il 2 dei bianconeri proposto a 2,88

 

Coppa Italia ultimo atto, con il pubblico, finalmente. Si torna, dunque, a giocare nel Mapei Stadium di Reggio Emilia una partita di calcio di fronte ad un pubblico anche se con la capienza ridotta al 20% pari a 4.300 spettatori. E’ il primo segnale di un graduale e tanto sofferto ritorno alla normalità anche per il calcio. Di fronte, alle 21, l’Atalanta e la Juventus.

I nerazzurri hanno raggiunto l’atto conclusivo della competizione dopo aver superato il Napoli in semifinale, mentre i bianconeri, nel turno precedente, avevano estromesso l’Inter nel doppio confronto. Per i bergamaschi si tratta del quarto approdo alla finale di questa Coppa, l’ultimo trofeo italiano ancora in palio di questa stagione, ma solamente nell’edizione 1962/1963 riuscì ad avere la meglio in finale contro il Torino.

La Juventus, invece, è reduce dalla sconfitta ai rigori contro il Napoli dello scorso anno, ma vanta il record di successi, con tredici titoli in bacheca. Nei cinque incroci più recenti tra questi due club il risultato che si è verificato più frequentemente è stato il pareggio (tre volte), mentre nei restanti due si conta una vittoria per parte.

 

La formazione allenata da Gasperini

La Dea si appresta ad affrontare questa sfida nel bel mezzo di periodo di forma strabiliante, che la vede imbattuta da dieci gare grazie con otto successi e soli due pareggi. All’interno di questa sequenza di risultati utili si trova anche il successo di misura ai danni proprio della Juventus, che rappresenta anche il primo in assoluto in massima serie dopo trentadue scontri diretti. Inoltre, grazie a una prolificità incredibile (miglior attacco in serie A con novanta reti), la formazione allenata da Gasperini vanta, nella coppa nazionale, una media di 2,0 goal messi a segno a partita nelle ultime dieci uscite. Pertanto, andare avanti nelle marcature spianerebbe la strada ai nerazzurri, visto che hanno siglato la rete d’apertura in nove dei più recenti dieci incontri, chiudendo in vantaggio la prima frazione senza subire goal in otto occasioni. Con l’unico assente l’ucraino Kovalenko il tecnico dell’Atalanta ha solo problemi di abbondanza. A centrocampo rivedremo Hateboer, De Roon, Freuler e Gosens. In attacco spazio a Duvan Zapata con Malinovskyi e Pessina a sostegno. In difesa Toloi, Palomino e Romero.

 

Chi schiererà Pirlo?

La Juventus, invece, si appresta a disputare per la ventesima volta nella sua storia una finale di Coppa Italia, la sesta negli ultimi sette anni. Dopo la delusione di aver perso lo scudetto dopo nove anni di fila e con il rischio di rimanere fuori dalla Champions, ambisce alla conquista del secondo trofeo stagionale, dopo quello conquistato in Supercoppa contro il Napoli a parziale riscatto di una stagione non all’altezza delle aspettative. Due delle quattro vittorie più recenti ottenute in questa manifestazione sono arrivate ai tempi supplementari. Pirlo, per l’occasione, dovrebbe schierare in porta Buffon, alla sua ultima maglia in bianconero, ma dovrà fare a meno di Bonucci infortunato al ginocchio il cui posto sarà rilevato da Chiellini con De Ligt coppia centrale. A completare la linea arretrata Cuadrado a destra e Danilo a sinistra. Morata o Dybala dovrebbero far coppia con Cristiano Ronaldo in attacco con la linea di centrocampo formata da Mc Kennie, Betancur, Rabiot e Chiesa.

 

I pronostici di calcio

Le ultime prestazioni in campionato accreditano l’Atalanta che scende in campo con un leggero favore del pronostico per gli analisti di BetFlag che bancano l’1 a 2,45 a fronte del 2 a 2,88 e con l’X a 3,40. 2 quotato 2.75 da Snai, 2.85 da Eurobet, 2.87 da Bet365.