Home > CAVALLI > LE TRE CORSE PIÚ ATTESE DEL DAY 2 DEL ROYAL MEETING DI ASCOT

LE TRE CORSE PIÚ ATTESE DEL DAY 2 DEL ROYAL MEETING DI ASCOT

Il 16 giugno il Day 2 del Royal Meeting di Ascot. Quali le anteprime e gli antepost di BetFlag?

Nelle Duke Of Cambridge St. (G2) al via femmine di quattro anni ed oltre su un percorso di 1600 metri. Il betting inglese propone come favorita l’allieva di William Jarvis, Lady Bowthorpe, cavalla che annovera un bel secondo posto il 15 maggio scorso a Newbury in G1 nelle Lockinge St., proprio dietro a Palace Pier. Nel Day1 conosceremo l’effettiva potenzialità di questa figlia di Nathaniel. Le alternative della vigilia sono Queen Power, per il training di Sir Stoute, e Thundering Nights, trained Joseph Patrick O’Brien.

Cavalli di quattro anni ed oltre, su un percorso di 2000 metri, si cimenteranno nelle Prince of Wales’s St. (G1). Piace agli inglesi Lord North (antepost 3.30) che è passato di “padre in figlio” come allenatore, sempre e comunque famiglia Gosden, cavallo che rivede la pista dal lontano 27 marzo dove a Meydan ha vinto la Dubai Turf (G1) sui 1800 metri. E’ rimasta ancora iscritta tra i partenti la splendida Love (antepost 3.30), cavalla del Coolmore vincitrice di Oaks, c’è ancora Armory (antepost 5.50/1) ed il solito Japan (antepost 12/1).

Sui 1600 metri della Royal Hunt Cup (Heritage Handicap) di Classe 2 per cavalli di tre anni ed oltre, la lotta per la vittoria sarà dura ed avvincente. Nell’ordine proponiamo Finest Sound, Haqeeqy e Lord Campari.