Home > GUIDE > Guida CAVALLI > Padova, culla del trotto italiano

Padova, culla del trotto italiano

Ippodromo di Padova: qui prima riunione di corse al trotto in Italia

L’ippodromo di Padova, meglio noto come l’ippodromo V.S.Breda o Le Padovanelle, è il principale impianto adibito a ospitare corse di trotto nella città veneta. Si trova nella periferia orientale della città e rappresenta un pezzo importante della sua storia in quanto Padova ha sempre avuto un’importante tradizione ippica.

 

Nella città veneta la prima corsa della storia nel nostro paese

Proprio a Padova, infatti, nel 1808 si è tenuta la prima riunione di corse al trotto in Italia e sempre nella città veneta nel corso del XIX secolo venne elaborato il regolamento per le corse al trotto, al punto che divenne sostanzialmente la capitale del tempo delle corse ippiche.

L’ippodromo vero e proprio comunque venne costruito nel 1901 grazie all’opera dell’allora senatore Vincenzo Stefano Breda, un industriale dell’acciaio con la passione dell’ippica che fu anche il primo allevatore italiano a portare nel nostro territorio cavalli provenienti dalla Russia e dagli Stati Uniti.

Uno dei cavalli portati da Breda che fece letteralmente la storia dell’ippodromo di Padova, e non solo, fu Elwood Medium, un vero e proprio campione di razza ricordato ancora oggi con un gran premio.

All’epoca l’ippodromo di Padova era il migliore d’Italia e alla morte di Breda passò in eredità direttamente alla città che creò per l’occasione una fondazione nel 1905 in suo onore che divenne proprietaria materiale dell’impianto.

 

Il Gran Premio Padovanelle

Dopo un periodo di decadenza nel corso della Seconda Guerra Mondiale l’ippodromo patavino venne ristrutturato e rimesso in funzione nel 1962 e la sua gestione venne affidata alla società Le Padovanelle. Proprio nel giorno dell’inaugurazione venne istituita una delle gare più importanti dell’ippodromo veneto: il Gran Premio Padovanelle, appunto.

La pista dell’ippodromo di Padova ha visto transitare grandissimi campioni come Varenne e Top Hanover, continuando così la sua tradizione di impianto prestigioso e di respiro internazionale. Nel 2011, a causa della crisi del settore ippico, l’impianto Le Padovanelle ha chiuso temporaneamente i battenti. Nel settembre del 2013 la ripartenza.

Le Padovanelle si trova in un’area di 158.000 metri quadri di cui ben 13.000 destinati alla pista da corsa e 85.000 al pubblico. Oltre a una pista di circa mezzo miglio e a una pista di allenamento, l’impianto è dotato dell’illuminazione atta ad ospitare corse in notturna.

Gli eventi ippici principali sono il Gran Premio Elwood Medium, il Padovanelle, il Città di Padova e l’Ivone Grassetto.