Home > SPORT > Calcio > Olimpiadi, calcio: sfida decisiva fra Spagna e Argentina

Olimpiadi, calcio: sfida decisiva fra Spagna e Argentina

Preliminari Champions: il Monaco attende l'arrivo dello Sparta Praga

PREVIEW SPAGNA – ARGENTINA

Si disputerà mercoledì 28 luglio, al «Saitama» stadium alle 13 (ora italiana), il match fra la Spagna e l’Argentina, valevole per la terza giornata del gruppo C dei Giochi Olimpici (in contemporanea con l’altra gara del gruppo C Australia-Egitto).
Sarà un match molto importante per il passaggio del turno. In classifica la Spagna occupa la vetta della classifica con 4 punti in due partite, l’Argentina a quota 3 insieme con l’Australia, chiude l’Egitto con un punto. Accederanno alla fase successiva le prime due classificate. L’unico precedente fra le due squadre alle Olimpiadi risale ad Atlanta ’96, quando i sudamericani s’imposero per 4 a 0 con una doppietta di Hernan Crespo.

LA VIGILIA DELLA SPAGNA

La Spagna, che torna alle Olimpiadi dopo nove anni, guida il raggruppamento C dopo il pareggio a reti bianche con l’Egitto e la vittoria di misura con l’Australia. Agli iberici sarà sufficiente anche un pareggio contro l’Argentina per raggiungere i playoff.

LA VIGILIA DELL’ARGENTINA

All’Argentina serve una vittoria per essere certa di superare il turno. La formazione sudamericana ha esordito nella manifestazione perdendo per 2 a 0 contro una buona Australia, ma si è subito rifatta, battendo di misura l’Egitto. Ora la sfida da dentro o fuori contro gli spagnoli.

PROBABILI FORMAZIONI

SPAGNA (4-3-3): Simon; Cucurella, Torres, Garcia, Gil; Zubimendi, Soler, Pedri; Olmo, Oyarzabal, Puado. Ct: Luis de la Fuente.
ARGENTINA (4-2-3-1): Ledesma; Bravo, Medina, Perez, De La Fuente; Vera, Payero; Barco, Allister, De la Vega; Gaich. Ct: Fernando Batista.

DOVE VEDERLA IN TV

L’incontro di calcio fra la Spagna e l’Argentina, in programma mercoledì 28 luglio alle 13 (ora italiana), sarà visibile, solo per gli abbonati, su Eurosport.

QUOTE

Per gli analisti di Betflag favorita è la Spagna, a lavagna a 1.80, l’X vale 3.40, mentre il successo dell’Argentina è bancato a 3.95.