Home > SPORT > Calcio > Champions League: il Monaco sfida lo Sparta Praga

Champions League: il Monaco sfida lo Sparta Praga

PREVIEW  MONACO – SPARTA PRAGA

Un altro passo verso la fase a gironi. Va in scena il terzo turno dei preliminari di Champions League, in particolare le gare di ritorno. Il Monaco non vuole mancare l’appuntamento dopo il netto 2-0 rifilato allo Sparta Praga con i goal di Volland e del centrocampista Tchouameni. Da quest’anno è stata eliminata la regola dei goal fuori casa che vale doppio, per questo motivo lo Sparta Praga può giocare in maniera ancora più agguerrita.

LA VIGILIA DEL MONACO

Dopo il terzo posto in Ligue 1 dello scorso anno, il Monaco vuole tornare protagonista avendo anche una qualità decisamente superiore rispetto agli avversari. Dopo la vittoria dell’andata, però, è arrivato un mezzo passo falso all’esordio in campionato: solo 1-1 in casa contro il Nantes con il goal di Martins. Mister Kovac punterà ancora sul 433 pesante. Occhi puntati sul gioiellino Tchouameni classe 2001 che ha attirato le attenzioni della Juventus.

LA VIGILIA DELLO SPARTA PRAGA

Chiaramente lo Sparta Praga parte sfavorito anche in considerazione del risultato della sfida d’andata. Tuttavia avranno poco da perdere e sono più avanti rispetto agli avversari nella stagione. La squadra di mister Vrba è in testa alla classifica a punteggio pieno con 6 punti. Nel secondo turno ha eliminato il Rapid Vienna grazie al 2-0 rifilato al ritorno. La formazione sarà più organizzata sul campo con un 4411 compatto.

PROBABILI FORMAZIONI MONACO – SPARTA PRAGA

Monaco (4-3-3): Nubel; Aguilar, Disasi, Badiashile, Henrique; Fabregas, Tchouameni, Fofana; Volland, Gelson Martins, Ben Yedder.

Sparta Praga (4-4-1-1): Nita; Vindheim, Stetina, Hancko, Holer; Moberg-Karlsson, Sacek, Pavelka, Pesek; Dockal, Hlozek.

DOVE VEDERLA IN TV

Il match tra Monaco e Sparta Praga, in programma martedì 10 agosto alle 20, non avrà una copertura televisiva.

QUOTE

Decisamente favorito il Monaco per BetFlag ed i suoi analisti che propongono l’1 a 1,40, il 2 a 6,60 con l’X che moltiplica per 4,60.

L’1 viene proposto a 1,38 da Snai.