Home > SPORT > Calcio > Champions League: lo Young Boys ospita il Manchester United

Champions League: lo Young Boys ospita il Manchester United

Champions League: sfida tra Manchester United e Atletico Madrid

PREVIEW MANCHESTER UNITED – YOUNG BOYS

Dopo una lunga attesa e una serie di turni di qualificazione, torna lo spettacolo della Champions League, che riprenderà domani con l’edizione 2021/2022. Tante sono le squadre protagoniste pronte a contendersi l’ambito trofeo e tra queste non può certamente mancare il Manchester United, rinforzato con il ritorno di Cristiano Ronaldo e atteso dalla gara inaugurale della fase a gironi che lo vedrà ospite dello Young Boys. I precedenti tra questi due club a livello internazionale sono solamente due, entrambi risalenti alla stagione 2018/2019, quando si ritrovarono, come quest’anno, proprio nello stesso raggruppamento della massima competizione europea. In entrambe le occasioni furono gli ospiti ad avere la meglio.

LA VIGILIA DELLO YOUNG BOYS

Di certo non si può negare che questa qualificazione lo Young Boys se la sia meritata. Infatti, superati tre turni preliminari, in cui ha estromesso dalla corsa in ordine Slovan Bratislava, Cluj e, infine, Ferencvaros, la formazione allenata da Wagner ha staccato il biglietto per la fase a gironi. Pertanto, per circa un mese e nel pieno dell’estate, gli svizzeri hanno affrontato un impegno dietro l’altro, considerando che la massima divisione svizzera ha preso il via lo scorso 24 luglio. Per ovvi motivi, i campioni elvetici in carica non hanno potuto garantire grande continuità in questa parte embrionale di campionato, tanto che, al momento, si trovano a cinque punti dalla vetta. Nell’undici di partenza l’ex tecnico dell’Huddersfield punterà sulla coppia offensiva formata da Elia e Siebatcheu.

LA VIGILIA DEL MANCHESTER UNITED

Per il Manchester United è arrivato il momento di tornare e risplendere anche sui gradini più alti del panorama calcistico continentale. L’obiettivo primario della società è quello di aggiungere altri trofei alla propria bacheca, visto che gli ultimi risalgono al 2017, quando arrivarono i trionfi in Coppa di Lega e in Europa League. La compagine guidata da Solskjaer si è rinforzata grazie a innesti importanti, come quelli di Varane e Cristiano Ronaldo, i quali sanno come si vince la Champions League, avendone sollevate quattro quando militavano insieme nel Real Madrid. Inoltre, l’avvio dei Red Devils in campionato è stato convincente, con 10 punti nelle prime quattro uscite. L’allenatore norvegese non potrà contare sugli infortunati Rashford, Telles, Cavani e McTominay, perciò nello schieramento iniziale si affiderà al tridente composto da Greenwood, Fernandes e Sancho alle spalle del portoghese ex Juventus.

PROBABILI FORMAZIONI

Young Boys (4-4-2): Von Ballmoos; Maceiras, Camara, Zesiger, Garcia; Fassnacht, Martins Pereira, Aebischer, Ngamaleu; Elia, Siebatcheu. All. Wagner

Manchester United (4-2-3-1): De Gea; Wan-Bissaka, Varane, Maguire, Shaw; Pogba, Fred; Greenwood, Bruno Fernandes, Sancho; Cristiano Ronaldo. All. Solskjaer

DOVE VEDERLA IN TV

Il match tra Young Boys e Manchester United, valevole per la prima giornata della fase a gironi di Champions League, andrà in scena domani sera alle ore 18.45. L’evento sarà trasmesso in diretta televisiva su Sky Sport Uno, Sky Sport 4k e Sky Sport, rispettivamente ai canali 201, 213 e 254 del satellite. Inoltre, sarà possibile seguire l’incontro anche in streaming sulle piattaforme Infinity+ e NOW, previa sottoscrizione di un abbonamento, oppure sull’app Sky Go, riservata ai clienti Sky.

QUOTE

Secondo gli esperti in betting di BetFlag, nella prima uscita di Champions il Manchester United è favorito al successo contro lo Young Boys. Il 2, infatti, è quotato 1,38, mentre l’1 e il pareggio (X) vengono bancati rispettivamente a 7,25 e a 5,10. Altri bookmakers, come Bet365 e Planetwin365, invece, propongono il 2 a 1,36.