Home > SPORT > Basket > NBA: big match tra Bucks e Lakers

NBA: big match tra Bucks e Lakers

NBA Finals: gara sei tra Bucks e Suns

PREVIEW MILWAUKEE BUCKS – LOS ANGELES LAKERS

Sfida stellare senza alcuni grandi protagonisti stellari. La stagione NBA è solo all’inizio ma la sfida tra Bucks e Lakers è da cerchiare in rosso sul calendario. Di fronte i campioni in carica contro i vincitori di due anni fa. In campo, poi, tanti giocatori della top ten mondiale. Di certo, però, Bucks – Lakers sarà anche un match crocevia visto il pessimo stato di forma di entrambe le compagini. I padroni di casa, attualmente, si trovano anche fuori dalla zona playoff. Di contro i Lakers stanno vivendo un’involuzione tecnica evidente viste anche assenze importanti ed un equilibrio tutto da trovare con l’arrivo di Westbrook. Per i bookmakers, sono i padroni di casa i favoriti assoluti mentre non è vista favorevolmente la vittoria esterna.

LA VIGILIA DEI MILWAUKEE BUCKS

Senza Divincenzo ma soprattutto Lopez e Middleton, i Bucks perdono tantissimo in termini tecnici, di centimetri e di punti. Il centro è fra i migliori in NBA e, senza di lui, mancano quasi dieci rimbalzi a partita a favore tra difensivi ed offensivi. Dal punto di vista tecnico, poi, senza Lopez e Middleton la squadra perdere tantissimo in termini di efficacia difensiva sia sul perimetro che sotto i tabelloni. Allo stesso tempo il leader Giannis Antetokoumpo non ha al suo fianco uno dei migliori secondi violini in circolazione. Le assenze sono evidenti anche nei risultati: i Bucks sono undicesimi nella eastern conference con sei vittorie e ben otto sconfitte. Negli ultimi cinque match appena due affermazioni, poi due sconfitte consecutive contro Boston all’overtime per 122 a 113 e contro Atlanta per 120 a 100. La squadra ha bisogno di trovare alternative al solo Giannis che, attualmente, non si trova nemmeno in corsa per l’MVP viste le prove di Curry e Durant.

LA VIGILIA DEI LOS ANGELES LAKERS

Se parliamo di assenze, i Lakers possono presentare una lista lunghissima: Ariza, Nunn, Reaves e Lebron James. L’eterno campione, però, conta di rientrare proprio nella grande sfida della notte per far ripartire tutta la macchina gialloviola. Senza LBJ la squadra perde tantissimo anche in termini nervosi e di concentrazione: troppi i casi “sopra le righe” nelle ultime settimane tra espulsioni nette come quelle di Davis e tensioni interne come lo scontro tra lo stesso Davis ed Howard. Si rischia di aver creato uno spogliatoio di tante prime donne e pochi comprimari visti i nomi pesanti presenti e la voglia di andare a vincere un titolo: un anello che potrebbe rappresentare anche la ciliegina sulla torta per una lunga carriera come nel caso di Carmelo Anthony. Per questo motivo la presenza di James diventa fondamentale. In stagione sono otto vittorie e sette sconfitte che valgono il settimo posto nella western conference. I Lakers hanno vinto tre gare nelle ultime cinque. I KO sono arrivati contro Minnesota Timberwolves per 83 a 107 e contro i Chicago Bulls per 103 a 121.

DOVE VEDERLA IN TV

Il match tra Milwaukee Bucks e Los Angeles Lakers, in programma giovedì 18 novembre all’1:30, sarà trasmesso su Sky Sport NBA.

QUOTE

Decisamente favoriti i Milwaukee Bucks per BetFlag ed i suoi analisti che propongono l’1 a 1.28, il 2 a 3.50.

L’1 viene proposto a 1.27 da Goldbet; a 1,27 da Snai.