Home > SPORT > Calcio > Serie A: Inter chiamata all’ostico esame Fiorentina

Serie A: Inter chiamata all’ostico esame Fiorentina

Serie A: Inter contro Fiorentina

PREVIEW INTER – FIORENTINA

Questa sera ha preso il via la trentesima giornata di Serie A, che ha aperto la porta a un finale di stagione che si preannuncia davvero incandescente. Il programma di questo turno proseguirà domani con altre tre partite, una delle quali vedrà contrapporsi Inter e Fiorentina, che in questa sfida si giocano una buona porzione del proprio imminente destino. L’una è in piena corsa per lo scudetto, l’altra è invischiata in una lotta appassionante per centrare la qualificazione a una delle competizioni europee. Quando scendono in campo queste due squadre difficilmente ci si annoia, quindi è lecito attendersi spettacolo ed emozioni nella serata di San Siro. Se consideriamo i cinque incroci più recenti tra questi due club, uno dei quali in Coppa Italia, il bilancio pende nettamente a favore dei padroni di casa, che si sono imposti in tre occasioni. Due volte, invece, il confronto è terminato in parità.

LA VIGILIA DELL’INTER

Il pareggio agguantato solamente in zona Cesarini sul campo del Torino ha confermato il periodo di appannamento che l’Inter sta attraversando in queste settimane. La formazione allenata da Simone Inzaghi, infatti, ha guadagnato il bottino pieno in una sola delle scorse sei uscite di campionato. Inoltre, se prima potevano contare sul recupero in casa del Bologna per riappropriarsi della vetta della classifica, adesso i punti che separano i meneghini dall’attuale capolista Milan sono quattro. Tuttavia, nell’ultimo impegno casalingo contro la Salernitana i nerazzurri si sono esaltati realizzando cinque reti, quindi proveranno a emulare quella prova. Nell’undici di partenza, il tecnico emiliano si affiderà al tandem offensivo titolare formato da Dzeko e Lautaro, mentre dovrà ancora fare a meno di De Vrij al centro della difesa e di Brozovic in cabina di regia.

LA VIGILIA DELLA FIORENTINA

La battuta d’arresto verificatasi al Mapei Stadium contro il Sassuolo tre settimane fa non ha smorzato gli entusiasmi della Fiorentina, che vuole nella maniera più assoluta tornare a competere anche a livello internazionale. In seguito a quella sconfitta, sono arrivati un pareggio e una vittoria, risultati che hanno rilanciato la compagine guidata da Vincenzo Italiano, la quale ora dista soltanto due lunghezze dal sesto posto occupato dalla Roma. La recente tradizione del Meazza non rappresenta un buon alleato per la Viola, che però ha raccolto tre successi nelle ultime cinque giornate e in due di questi è riuscita a mantenere la propria porta inviolata. Nello schieramento iniziale, ci sarà spazio per il tridente d’attacco composto da Ikone e Gonzalez sugli esterni e da Piatek nel ruolo di punta centrale.

PROBABILI FORMAZIONI

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, Ranocchia, Bastoni; Dumfries, Vecino, Barella, Calhanoglu, Perisic; Dzeko, Lautaro. All. Inzaghi

Fiorentina (4-3-3): Terracciano; Odriozola, Milenkovic, Igor, Biraghi; Bonaventura, Torreira, Castrovilli; Ikone, Piatek, Gonzalez. All. Italiano

DOVE VEDERLA IN TV

L’incontro tra Inter e Fiorentina, valevole per la trentesima giornata di Serie A, è in programma domani sera alle ore 18.00. L’evento sarà trasmesso in diretta e in esclusiva su DAZN, piattaforma streaming che detiene i diritti dell’intera massima divisione italiana.

QUOTE

Dando un’occhiata alle previsioni degli analisti di BetFlag, nella gara di Serie A tra Inter e Fiorentina, i padroni di casa partono favoriti. Infatti, l’1 è quotato 1,50, mentre il segno X e il successo esterno (2) vengono pagati rispettivamente 4,50 e 5,70. Nel palinsesto complessivo delle scommesse relative a questo incontro, i bookmakers Planetwin365, Sisal e Bwin propongono l’1 a 1,48.