Home > SPORT > Basket > NBA: Memphis vuole l’impresa contro i Warriors

NBA: Memphis vuole l’impresa contro i Warriors

NBA Summer League: Lakers contro Clippers

PREVIEW MEMPHIS GRIZZLIES – GOLDEN STATE WARRIORS

Una gara che non si è conclusa nei consueti quarantotto minuti ma che ha avuto un lungo strascico che influenzerà anche gara 2. L’argomento più discusso riguarda la conduzione arbitrale della sfida tra Memphis e Golden State. Contestatissima l’espulsione di Draymon Green, reo di aver commesso un fallo considerato flagrant 2. La reazione del giocatore è stata abbastanza teatrale ed ha scatenato tantissime polemiche fuori dal campo. Per la verità, però, i padroni di casa non hanno approfittato di questo cedendo il passo nel finale agli esperti Warriors. Una vittoria di importanza capitale per Curry e compagni che adesso vogliono dare un altro segnale importante in ottica futura. Per i Grizzlies sembra essere arrivata già la gara da dentro o fuori.

LA VIGILIA DEI MEMPHIS GRIZZLIES

Per gli addetti ai lavori l’interrogativo è sempre stato uno solo: Memphis può battere Golden State quattro volte in una serie?” Per quasi tutti la risposta è stata negativa per molteplici motivi dall’esperienza alla forza reale dei roster comparati. Tuttavia gara 1 ha sorpreso per le qualità e capacità di un gruppo davvero giovane ma già capace di lanciare il cuore oltre l’ostacolo. La vera notizia è che i Grizzlies non sono solo Ja Morant. La stella ha trascinato i suoi grazie anche ai compagni capaci di colpire la difesa dei Warriors anche con facilità in alcuni tratti di gara. Di certo il finale della prima sfida è rivedibile con l’opportunità di vincere il match gettata alle ortiche. Per la prossima sfida l’obiettivo è di non far arrivare Morant in debito d’ossigeno negli ultimi minuti. Il piano partita dovrà tanto essere basato sulla difesa perimetrica dell’area e sul pick and roll devastante giocato da Curry e Thompson.

LA VIGILIA DEI GOLDEN STATE WARRIORS

A sorpresa e senza i favori del pronostico, gli Warriors possono veramente ambire a vincere l’anello. Di gara in gara sta diventando una certezza perché il gruppo storico è supportato da giovani di altissimo livello. Uno su tutti è sicuramente Jordan Poole, assoluto protagonista fino ad ora. E’ lui il giocatore che, partendo dalla panchina, gioca una pallacanestro alla pari dei veterani. Grazie alla panchina si riesce a sopperire anche ai momenti di difficoltà di giocatori fondamentali come Curry e Thompson. La vittoria in gara 1 dimostra quanto sia alto il potenziale dei Warriors senza Green espulso e con gli Splash Brothers carichi di falli e limitati nel minutaggio. La gara poi è girata positivamente nelle ultime azioni. Fenomenale la tripla decisiva di Thompson su rimessa così come la difesa di Curry sul tiro decisivo fallito da Morant sulla sirena. Le vittorie si costruiscono anche da questi dettagli e frazioni di secondo. Gli Warriors puntano a vincere anche gara 2 in trasferta.

DOVE VEDERLA IN TV

Il match tra Memphis Grizzlies e Golden State Warriors, in programma mercoledì 4 maggio alle 3:30, non avrà una copertura televisiva.

QUOTE

Decisamente favoriti i Golden State Warriors per BetFlag ed i suoi analisti che propongono il 2 a 1.75, l’1 a 2.02.

Il 2 viene proposto a 1.74 da Eurobet; a 1.73 da Snai.