Home > SPORT > Calcio > NATIONS LEAGUE: IL MATCH TRA SVEZIA E SERBIA

NATIONS LEAGUE: IL MATCH TRA SVEZIA E SERBIA

EFL Cup: Stockport contro Leicester

PREVIEW SVEZIA-SERBIA

Domani, giovedì 9 giugno, alle 20:45 Svezia e Serbia si affronteranno per la terza giornata di Nations League. Entrambe le squadre hanno ottenuto 3 punti nelle uscite precedenti, battendo la Slovenia e perdendo con la Norvegia, che guida il gruppo 4 con 6 punti. La Serbia si trova provvisoriamente avanti grazie a una migliore differenza reti. Gli ultimi precedenti tra le due squadre sono in totale equilibrio, con una vittoria per parte. Questa partita sarà fondamentale per capire meglio chi tra Svezia e Serbia potrà ostacolare il cammino della Norvegia, mirando alla promozione in League A.

LA VIGILIA DELLA SVEZIA

In casa Svezia il grande dubbio di Janne Andersson riguarda Dejan Kulusevski. L’ex Juve è stato più volte decisivo con la sua nazionale ma, dopo tante partite, ha bisogno di rifiatare. Il tecnico svedese pensa a Karlsson come alternativa, per completare il tridente con Isak e Claesson. A centrocampo si va verso la conferma del trio composto da Forsberg, Cajuste e Svanberg, con Ekdal e Karlstrom come alternative. In difesa potrebbe tornare Andersson sulla destra, rispedendo in panchina l’ex Bologna Emil Krafth. Al netto delle scelte la Svezia viene data per sfavorita, nonostante il fattore casa. La nazionale sta attraversando un momento complicato dopo la non-qualifica ai mondiali in Qatar e la retrocessione in League B nell’ultima Nations League.

LA VIGILIA DELLA SERBIA

La Serbia di Dragan Stojkovic viene da una splendida vittoria per 4-1 sulla Slovenia. Una partita in cui le Aquile Bianche hanno visto splendere alcuni dei loro più grandi talenti, come Milinkovic-Savic, che ha trovato il gol con un colpo di testa. L’allenatore ha dovuto fare a meno di uno dei suoi giocatori di punta, Dusan Vlahovic, che a causa di un infortunio ha mancato la convocazione in Nations League. Poco male viste le prestazioni di chi ne ha fatto le veci, Aleksandar Mitrovic prima e Luka Jovic poi, hanno firmato due delle quattro reti della squadra. Adesso Stojkovic pensa di escluderli entrambi dall’11 titolare, puntando piuttosto sul duo Tadic-Jovanovic. Nella retroguardia vanno verso la conferma il viola Milenkovic insieme a Masovic e Stefan Mitrovic, dovrebbe preservare il posto da mezzala anche lo scaligero Ivan Ilic.

PROBABILI FORMAZIONI

SVEZIA (4-3-3): Olsen; Andersson, Milosevic. Nilsson, Augustinsson; Svanberg, Cajuste, Forsberg; Karlsson, Isak, Claesson. ALL. Janne Andersson.

SERBIA (3-4-1-2): Rajkovic; Milenkovic, Masovic, Mitrovic; Zivkovic, Maksimovic, Ilic, Ristic; Milinkovic-Savic, Jovanovic, Tadic. ALL. Dragan Stojkovic.

DOVE VEDERLA IN TV

La partita della Friends Arena, in programma domani, giovedì 9 giugno alle 20:45, non verrà trasmessa integralmente da nessuna emittente televisiva o piattaforma streaming. Sarà però possibile seguirla insieme alle altre gare di giornata su Sky Sport durante il programma Diretta Gol. Sarà inoltre possibile collegarsi anche da pc, smartphone e tablet tramite l’app di Sky Go.

LE QUOTE

Secondo i quotisti di Betflag la Serbia parte leggermente favorita a 2.65. Il 2 si trova anche a 2.55 su Bet365 e a 2.60 su Sisal.