Home > SPORT > Basket > NBA finals: Boston-Warriors si sfidano in gara 3

NBA finals: Boston-Warriors si sfidano in gara 3

NBA: Lakers contro Kings

PREVIEW BOSTON CELTICS – GOLDEN STATE WARRIORS

L’interesse è altissimo, una finale che nessuno pronosticava ad inizio stagione. Boston Celtics e Golden State Warriors hanno dato spettacolo per tutta la lotteria playoff fino a raggiungere l’atto finale strameritato per entrambe. Adesso arriva una gara 3 di fuoco dal momento che può indirizzare l’andamento di questa serie. Si torna a Boston e, in particolare, nel caldissimo ambiente del TD Garden. I padroni di casa sono chiamati a reagire dopo l’ampia sconfitta della scorsa sfida. Di contro gli Warriors possono provare a piazzare un colpo non decisivo ma comunque molto pesante. Al netto di stanchezza e infortuni, questa è l’essenza del basket NBA. Le finals rappresentato il concentrato di spettacolo, tattica, tecnica e emozioni allo stato puro. Questa notte si torna in campo per altri 48 minuti di fuoco.

LA VIGILIA DEI BOSTON CELTICS

Le facce sono concentrate, quelle che si sono viste anche alla vigilia di gara 7 contro Milwaukee e Miami. I Celtics più di tutti meritano queste finals dopo aver eliminato nell’ordine: i favoriti al titolo, i campioni in carica e i vincitori della eastern conference. Adesso ci si gioca tutte le possibilità per l’anello con un gruppo che, fino a due partite fa, non aveva mai trascorso un minuto in campo durante le finali NBA. La forza del gruppo, però, è stata evidente in gara 1 con una vittoria inaspettata. Troppi gli errori, invece, in gara 2 dopo un buon primo tempo. Adesso servirà orgoglio ma anche tanta tecnica. Dovranno alzare i giri del motore Horford e Smart limitati a soli due punti a testa nell’ultima gara. Per il resto c’è curiosità nel capire come verranno gestiti difensivamente sia Tatum che Brown. Limitare le palle perse sarà l’aspetto su cui non fallire.

LA VIGILIA DEI GOLDEN STATE WARRIORS

Tutto passa dai terzi quarti. Il ritorno in campo dopo l’intervallo è sempre stata l’arma segreta di questi Warriors. L’aggressività, la difesa alta e la forza offensiva creano sempre dei danni agli avversari molto spesso irrimediabili. Contro i Celtics l’obiettivo sarà non farsi travolgere dall’ondata emotiva iniziale per poi portare la gara sui giusti binari nel momento topico. Coach Kerr si coccola il ritorno di Gary Payton II fondamentale nel suo ruolo difensivo. Dal punto di vista offensivo, invece, ci si attente un Klay Thompson più decisivo dopo aver faticato in gara 2. Naturalmente tutto passa anche da Curry che, senza dubbio, vuole scacciare via tutte le voci che lo riguardano relativamente allo scarso apporto nei momenti decisivi delle finali. Storie tese, invece, sotto i canestri. Draymond Green sarà il più bersagliato dal pubblico caldo di Boston. Si giocherà tantissimo sui nervi.

DOVE VEDERLA IN TV

Il match tra Boston Celtics e Golden State Warriors, in programma giovedì 9 giugno alle 3, sarà trasmesso da Sky Sport Uno e Sky Sport NBA.

QUOTE

Decisamente favoriti i Boston Celtics per BetFlag ed i suoi analisti che propongono l’1 a 1.62, il 2 a 2.23.

L’1 viene proposto a 1.60 da Snai.