Home > SPORT > Calcio > NATIONS LEAGUE: L’INGHILTERRA ACCOGLIE L’UNGHERIA

NATIONS LEAGUE: L’INGHILTERRA ACCOGLIE L’UNGHERIA

Ligue 1: Nizza contro Monaco

PREVIEW INGHILTERRA-UNGHERIA

Si giocherà domani, martedì 14 giugno, alle 20:45 la gara di Nations League tra Inghilterra e Ungheria. La partita si disputerà al Molineux Stadium di Wolverhamton, lo stesso dell’ultima gara degli Azzurri, e verrà diretta dall’arbitro francese Clement Turpin. La sfida interessa anche l’Italia, coinvolta in contemporanea nello scontro del Borussia Park con la Germania. La corsa per la vetta del gruppo 3 è ancora apertissima, i Tre Leoni andranno a caccia della vittoria, per vendicarsi dell’1-0 di dieci giorni prima, e per allontanarsi dall’ultimo posto del girone.

LA VIGILIA DELL’INGHILTERRA

La squadra si Southgate viene dai due pareggi con Germania e Italia, arrivati al termine di prestazioni sufficienti. Il ct ha sperimentato molto nelle gare precedenti, cambiando spesso gli interpreti in tutte le zone del campo, testando 22 giocatori diversi nell’11 titolare. Il problema emerso nelle ultime partite dei Tre Leoni riguarda il reparto offensivo, capace di realizzare 1 gol in 3 partite, rete realizzata da Harry Kane dal dischetto. L’Inghilterra prepara una piccola rivoluzione con il ritorno di Walker da titolare e con la prima volta di Guhéi dal primo minuto. I due dovrebbero essere accompagnati da Trippier e dall’inamovibile Maguire, punto fermo di Southgate. Tra i pali va verso la conferma Ramsdale dopo la buona prestazione contro l’Italia. A centrocampo Ward-Prowse e Rice potrebbero fare coppia per la seconda gara consecutiva, davanti al duo pronti Saka, Bellingham e Grealish. Spinge per rimettere la maglia da titolare anche Harry Kane, che rileverebbe il giallorosso Tammy Abraham.

LA VIGILIA DELL’UNGHERIA

L’Ungheria torna in campo dopo il pareggio di Budapest contro la Germania. In quell’occasione Marco Rossi ha puntato sul suo 3-4-2-1, che potrebbe riconfermare anche domani. Pochi cambi in vista per l’ex giocatore di Samp e Brescia, con l’esperto Gulacsi che potrebbe tornare in panchina in favore di Dibusz. Tra i 10 giocatori di movimento Rossi potrebbe sostituire 2 interpreti, con Nego e Schäfer pronti a rimpiazzare Styles e Fiola. Conferme in blocco per il reparto offensivo con Sallai e Szoboszlai a supporto dell’unica punta, l’ex Schalke Adam Szalai.

PROBABILI FORMAZIONI

INGHILTERRA (4-2-3-1): Ramsdale; Walker, Maguire, Guéhi, Trippier; Ward-Prowse, Rice; Saka, Bellingham, Grealish; Kane. ALL. Gareth Southgate

UNGHERIA (3-4-2-1): Dibusz; Lang, Orbán, Szalai; Nego, Z. Nagy, Schäfer, A. Nagy; Sallai, Szoboszlai; Szalai. ALL. Marco Rossi

DOVE VEDERLA IN TV

La partita delle 20:45 di martedì 14 giugno tra Inghilterra e Ungheria verrà trasmessa sul canale Sky Sport Uno per gli abbonati. Sarà inoltre possibile seguire la sfida anche in streaming sull’app di Sky Go o sulla piattaforma NOW.

LE QUOTE

Secondo i quotisti di Betflag l’Inghilterra parte favorita a 1.27. La vittoria dei Tre Leoni si trova anche a 1.25 su Bet365 e a 1.24 su Planetwin365.