Home > SPORT > Calcio > GIOCHI DEL MEDITERRANEO: L’ITALIA U18 AFFRONTA IL PORTOGALLO

GIOCHI DEL MEDITERRANEO: L’ITALIA U18 AFFRONTA IL PORTOGALLO

Il Napoli cerca la svolta con il Granada

PREVIEW ITALIA U18- PORTOGALLO U18

Si giocherà domani, domenica 26 giugno, alle 21 la partita tra le rappresentative U18 di Italia e Portogallo. Sfida d’esordio dei Giochi del Mediterraneo che avrà come protagoniste le due squadre di punta del girone B, in cui rientrano anche Turchia e Grecia. L’Ahmed Zabana Stadium di Orano sarà il teatro dell’incontro tra le due giovani e prestigiose nazionali.

LA VIGILIA DELL’ITALIA U18

Gli Azzurrini vengono da una vittoria per 5-1 con la Svizzera. Un risultato sicuramente incoraggiante per una squadra che punta a essere tra le prime della competizione. Il ct Franceschini fin qui ha avuto poche occasioni per testare il gruppo, con un unico raduno del 2022 nel mese di marzo. In attacco spicca il nome di Tommaso Mancini, 17enne classe 2004 in forza al Vicenza. Tra i pali la scelta dovrebbe ricadere ancora una volta su Davide Mastrantonio, titolare della Roma U19.

LA VIGILIA DEL PORTOGALLO U18

La squadra di Milheiro viene da 5 risultati utili consecutivi, raggiunti grazie ai 16 gol realizzati, con una media superiore ai 3 gol per partita. Si tratta di una rosa ricca di talenti, capaci di incidere grazie a ottime doti individuali. Il Portogallo, rispetto all’Italia ha approfittato del mese di giugno per riunirsi e disputare una serie di amichevoli di preparazione alla competizione. Da attenzionare il talento di Hugo Felix, fratello di Joao, trequartista 18enne pronto a prendere per mano i compagni.

PROBABILI FORMAZIONI

ITALIA (4-3-2-1): Mastrantonio, Missori, Stivanello, Regonesi, Bozzolan; Kumi, Palella, Ndour; Accornero, Hasa; Manicini. ALL. Daniele Franceschini

PORTOGALLO (4-3-3): Andrè Gomes, Esteves, Pereira, Gabriel Bras, Marques; Faria, Diogo Fernandes, Justo; Meirels, Chermiti, Borges  ALL. Joaquim Milheiro