Home > SPORT > Calcio > JUVE E BOLOGNA: SVOLTA CERCASI PER RIPARTIRE

JUVE E BOLOGNA: SVOLTA CERCASI PER RIPARTIRE

juve

Tornare al successo per evitare crisi irreversibili.

L’imperativo è dimenticare un mese tutt’altro che a tinte bianconere. C’è da mettere nel dimenticato un settembre avaro di soddisfazioni ma ricco di risultati negativi con, per ultima, la sconfitta contro il Monza domenica 18 settembre. La Juve torna in campo, dopo la pausa per gli impegni della nazionale in Nations League, con la speranza di tornare al successo per ridare all’ambiente un cauto ottimismo. Una vittoria che latita dal 31 agosto, quando i bianconeri sconfissero lo Spezia per 2 a 0 grazie ai gol di Vlahovic e Milik ma che deve superare l’esame di un Bologna che sinora ha all’attivo solo sei punti in classifica per aver vinto una gara e pareggiato altre tre. Un bilancio considerato dalla società negativo per aver dato il benservito al tecnico Sinisa Mihajlovic preferendo Thiago Motta. A confronto, dunque, due squadre in crisi di identità e con una classifica tutt’altro che all’altezza delle aspettative. Si confronteranno allo Stadium domenica alle 20:45.

 

Juventus e Bologna sinora si sono affrontate in serie A ben 144 volte con i bianconeri in grado di assicurarsi l’intero bottino in ben 73 occasioni contro le sole 23 vittorie degli emiliani che hanno pareggiato 48 volte. La formazione torinese è imbattuta da ventiquattro partite casalinghe relativamente alla serie A con l’ultimo passo falso registrato il 22 aprile 2018 quando, grazie ad un gol di Koulibaly, il Napoli al novantesimo si aggiudicò le sorti della gara. Gara ad alta tensione emotiva lo scorso anno a Torino quando il Bologna, in vantaggio grazie ad un gol di Arnautovic, fu raggiunto in pieno recupero da un goal di Vlahovic che siglò il pareggio finale. Ed ancora, bisogna andar indietro al campionato 2010/2011, al 25 febbraio 2011, per annotare l’ultimo successo dei rossoblù contro la Signora fuori casa.

JUVE: Formazione in campo

Per la gara Massimiliano Allegri, l’allenatore della Signora, riuscirà a poter disporre di una rosa di giocatori maggiormente assortita grazie al recupero del portiere Szczesny, che proporrà tra i pali, di Cuadrado e Milik che hanno scontato la squalifica, e di Locatelli e Rabiot. Non potrà disporre di Di Maria, fermato dal giudice sportivo, ma anche degli infortunati Chiesa e Pogda. Probabile difesa a tre con Bonucci al centro, Bremer a destra e Danilo a sinistra. In attacco Milik farà coppia con Vlahovic e potranno contare sui palloni da finalizzare di un centrocampo con Paredes in cabina di regia, sugli esterni Cuadrado e Kostic e le mezz’ala Locatelli e Rabiot.

BOLOGNA: Formazione in campo

Molte più incertezze sull’undici che Thiago Motta potrebbe schierare sul terreno di gioco. Dovremmo rivedere al centro della difesa Posch e Lucumi affiancati dai terzini De Silvestri e Skorupski. Im mediana fiducia accordata per Dominguez e Shouten. In attacco Arnautic sarà il riferimento della squadra e potrà contare sul contributo di Orsolini, Soriano e Sansone.

L’1 bianconero a 1,52 con il 2 proposto a 6

La lavagna di BetFlag suggerisce favorita la Juventus il cui successo è bancato basso a 1,52, con il 2 che moltiplica per 6 la giocata ma con l’X offerta a 4,25.