Home > SPORT > Calcio > Conference League: tutto pronto per la finale Fiorentina-West ham

Conference League: tutto pronto per la finale Fiorentina-West ham

Serie A: Milan contro Cagliari

PREVIEW FIORENTINA – WEST HAM

Nella serata di domani scopriremo chi raccoglierà il testimone della Roma, conquistando il titolo di campione della seconda edizione della UEFA Conference League. Come l’anno scorso, sarà un’italiana a provare a trionfare nella terza competizione continentale, in questo caso la Fiorentina, che sarà chiamata a contendere il trofeo al West Ham. Una finale tra due squadre su cui pochi avrebbero scommesso e che rappresenta un inedito assoluto, in quanto non si sono mai affrontate in confronti ufficiali. Tuttavia, sono in arrivate in fondo le formazioni che hanno dimostrato maggiore solidità e costanza nell’arco dell’intero torneo.

LA VIGILIA DELLA FIORENTINA

Dopo una fase a gironi caratterizzata da alcuni passaggi a vuoto, la Fiorentina ha trovato la sua impostazione a livello europeo, superando anche le difficoltà che si sono presentate. La compagine allenata da Vincenzo Italiano, che vanta l’attacco più prolifico della rassegna con ben 36 reti messe a segno, è arrivata a questo appuntamento grazie alla rimonta compiuta ai danni del Basilea in semifinale. Infatti, i viola hanno ribaltato la sconfitta dell’andata, staccando il pass per l’atto conclusivo grazie alla rete di Barak durante i tempi supplementari della sfida in terra svizzera. In precedenza, la truppa toscana aveva superato gli ostacoli Braga, Sivasspor e Lech Poznan. Nell’undici di partenza Cabral, capocannoniere della competizione con 7 timbri, sarà confermato come terminale offensivo, con Ikonè, Bonaventura e Gonzalez a muoversi alle sue spalle.

LA VIGILIA DEL WEST HAM

Sul fronte opposto, il West Ham ha dalla sua la grande capacità di non aver mai perso una partita fino a questo momento. La squadra guidata da David Moyes ha ottenuto il bottino pieno in undici delle dodici partite disputate, incappando in un solo pareggio sul campo del Gent nel primo round dei quarti di finale. Nel turno precedente, gli Hammers hanno avuto la meglio sull’Az Alkmaar, imponendo 2 a 1 nel match d’andata e passando di misura anche nel secondo atto. Nelle fasi precedenti, invece, gli inglesi hanno superato AEK Larnaca e Gent. Nello schieramento iniziale, il tecnico ex Everton adotterà un modulo speculare a quello degli avversari, con Bowen, Paquetà e Benrahma ad agire sulla linea trequarti a sostegno della punta centrale Antonio.

PROBABILI FORMAZIONI

FIORENTINA (4-2-3-1): Terracciano; Dodò, Milenkovic, Igor, Biraghi; Amrabat, Mandragora; Ikoné, Bonaventura, Gonzalez; Cabral. All. Italiano

WEST HAM (4-2-3-1): Areola; Kehrer, Zouma, Aguerd, Cresswell; Rice, Soucek; Bowen, Paquetá, Benrahma; Antonio. All. Moyes

DOVE VEDERLA IN TV

L’incontro che mette di fronte Fiorentina e West Ham, valevole per la finale di UEFA Conference League, è in programma domani sera alle ore 21.00. L’evento sarà trasmesso in diretta televisiva su Sky, rispettivamente ai canali Sky Sport Uno (201), Sky Sport Football (203), Sky Sport 4k (213) e Sky Sport (251), ma anche in chiaro su TV8, al numero 8 del digitale terrestre. Inoltre, sarà possibile seguire il match anche in streaming sulle piattaforme DAZN e NOW, previa sottoscrizione di un abbonamento, oppure tramite l’app Sky Go, riservata ai clienti Sky.

QUOTE

Dando un’occhiata alle previsioni degli analisti di BetFlag, nella finale di Conference League tra Fiorentina e West Ham, gli ospiti partono leggermente favoriti. Infatti, il successo esterno (2) è quotato 2,65, mentre l’1 e il segno X vengono pagati rispettivamente 2,78 e 3,15.

Per consultare altre informazioni sulle quote scommesse e le manifestazioni sportive, puoi visitare la sezione dedicata