Home > SPORT > Calcio > Coppa Italia: Udinese chiamato all’esame Ascoli

Coppa Italia: Udinese chiamato all’esame Ascoli

Serie A: l'Udinese riceve la Sampdoria

PREVIEW UDINESE – ASCOLI

La nuova stagione è in prossimità di iniziare anche per le squadre di Serie A. Nella giornata di domani, infatti, prenderanno il via i trentaduesimi di finale di Coppa Italia e tra le tante gare previste c’è anche quella che vedrà fronteggiarsi Udinese e Ascoli. Come vuole la tradizione, è questo torneo che apre le porte al nuovo anno calcistico italiano e per molti queste sfide rappresentano un ottimo banco di prova in vista del debutto in campionato. Nei cinque precedenti più recenti tra questi due club il confronto è sempre terminato in parità. L’ultimo incrocio risale a ben dodici anni fa in un match amichevole.

LA VIGILIA DELL’UDINESE

La pre-season dell’Udinese è stata caratterizzata da risultati altalenanti, che l’hanno vista incappare in battute d’arresto contro avversari non irresistibili come Sturm Graz e Lens. Tuttavia, è bene ricordare che la formazione allenata da Luca Gotti (alla terza annata sulla panchina bianconera) ha ceduto pedine importanti in questa finestra di calciomercato. Musso e De Paul sono stati tasselli insostituibili nelle ultime stagioni e non sarà semplice rimpiazzarli. Per questa prima uscita ufficiale il tecnico veneto si affiderà al rodato 3-5-2 con Okaka e Deulofeu a formare il tandem d’attacco.

LA VIGILIA DELL’ASCOLI

Grazie al nuovo format della competizione, anche per l’Ascoli si tratterà del primo impegno dell’annata che si appresta a cominciare. Alla guida dei marchigiani è stato meritatamente confermato Sottil, dopo la miracolosa salvezza ottenuta nella scorsa edizione della Serie B. L’ex allenatore del Pescara avrà a disposizione un organico competitivo per la categoria, rinforzato con gli innesti di Fabbrini, Ganz e Botteghin. Nell’undici di partenza saranno Dionisi e Bidaoui a supportare il peso del reparto offensivo con l’ex centrocampisti proprio dell’Udinese nel ruolo di trequartista.

PROBABILI FORMAZIONI

Udinese (3-5-2): Silvestri; Becao, Nuytinck, Samir; Molina, Arslan, Walace, Pereyra, Stryger Larsen; Deulofeu, Okaka. All. Gotti

Ascoli (4-3-1-2): Leali; Baschirotto, Avlonitis, Botteghin, D’Orazio; Castorani, Eramo, Collocolo; Fabbrini; Dionisi, Bidaoui. All. Sottil

DOVE VEDERLA IN TV

L’incontro tra Udinese e Ascoli, valevole per i trentaduesimi di finale di Coppa Italia, è in programma domani alle ore 20.45 e sarà trasmesso in diretta e in esclusiva sul Canale 20 di Mediaset. Inoltre sarà possibile seguire l’evento anche in streaming attraverso la piattaforma Mediaset Play.

QUOTE

Secondo gli esperti in betting di BetFlag, i padroni di casa dell’Udinese sono nettamente favoriti alla vittoria finale, con l’1 messo a lavagna a 1,38, mentre il segno X e il 2 sono quotati rispettivamente 4,75 e 8,20. Altri bookmakers, come Eurobet, Goldbet e Planetwin365, invece, propongono l’1 a 1,33.