Home > GUIDE > Guida sport > Campioni del tennis: i più grandi della storia

Campioni del tennis: i più grandi della storia

I campioni del tennis

Quando parliamo di tennis pensiamo immediatamente a valori come la lealtà, il sacrificio o il rispetto per l’avversario. Ma anche ad uno sport completo e armonico, in cui sono coinvolte, al contempo, ottime capacità fisiche e mentali.

Considerato ormai uno degli sport più seguiti e praticati in tutto il mondo, il tennis ha subìto nel corso del tempo una naturale evoluzione, dovuta al perfezionamento del gioco, dei materiali e dell’organizzazione stessa.

La crescente popolarità del gioco ha fatto sì che, anno dopo anno, si creasse sempre più interesse intorno ai campi da tennis e, in maniera sincrona, intorno ai campioni capaci di segnare il proprio nome nella storia.

In questo articolo, vedremo i giocatori che hanno (e, magari, non hanno ancora terminato) incantato il pubblico con le loro gesta, rendendosi protagonisti assoluti di questo sport.

 

La classifica dei migliori tennisti del passato

Tra i migliori tennisti del passato, sono quattro in particolare quelli che sono riusciti a conquistarsi il titolo di campioni:

  • Rod Laver: australiano d’origine, è stato l’unico giocatore nella storia del tennis maschile e femminile a vincere il grande Slam in singolare sia come dilettante e poi anche quando è stata creata la formula Open destinata ai professionisti. Grazie alla battuta mancina da fondo campo che spesso confondeva i suoi avversari, Rod è stato numero uno al mondo al mondo per 7 lunghi anni. In totale, ha accumulato 19 Slam e ben 5 Coppe Davis.
  • Bjorn Borg: lo svedese fu il primo tennista ad imporre nel proprio gioco il rovescio a due mani e ad utilizzare la tecnica del Top-spin. Nel 1974, inoltre, diventò il più giovane giocatore in grado di vincere il Grande Slam e a conquistare il Roland Garros. Con una breve carriera che completò a soli 25 anni, Borg riuscì a vincere ben 11 tornei Major.
  • 60 titoli ATP, una medaglia d’oro alle Olimpiadi del ’96 e 4 titoli Slam: tutto questo è Andre Kirk Agassi, una leggenda del tennis. Con la migliore risposta al servizio che nessuno abbia mai visto, è stato il primo giocatore ad ottenere il Career Super Slam. Secondo le stime, la sua carriera gli ha permesso di portarsi a casa più di 31 milioni di dollari in premi e altri 150 milioni di dollari ottenuti grazie alle sponsorizzazioni.
  • Negli anni ’90 lo statunitense Pete Sampras è stato capace di vincere per sette volte sull’erba di Wimbledon, conquistandosi il titolo di numero uno al mondo per 286 settimane. Riconosciuto tra i più grandi interpreti di sempre del Serve & Volley e dalla tecnica di gioco piuttosto offensiva, ma al tempo stesso caratterizzata da servizi precisi e con un dritto senza eguali, Pete vinse 14 titoli del Grande Slam tra il 1990 e il 2002. Per lui, in molti hanno speso parole di elogio. Ma la citazione che meglio dà la misura del campiona la usò Magnus Larsson: “Per riuscire a fare un break a Pete devi credere in Dio!”.

 

I Big Three del Tennis

Quando si parla di The Big Three ci si riferisce al trio che, dal Wimbledon del 2003 fino agli US Open del 2021, ha dominato il singolare maschile, vincendo 60 dei 73 titoli del Grande Slam, con un record condiviso di 20 titoli ciascuno. Si tratta dei grandi campioni del tennis, Novak Djokovic, Roger Federer e Rafael Nadal.

Ecco qualche appunto sui successi di questi 3 fenomeni del tennis:

  • Novak Djokovic, risultato vincitore allo Slam nel 2008 in Australia, dal 2011 in poi si è guadagnato una serie impressionante di trionfi. Per gli appassionati di tennis e non solo, Novak è l’uomo dei record: con i due campioni riportati di seguito detiene il titolo di tennista più vincente nella storia degli Slam e, insieme a Rod Laver, è l’unico tennista dell’era Open in grado di mantenere contemporaneamente i titoli di tutte e quattro le prove dello Slam. Non solo. Tra le altre cose, il serbo è anche l’atleta che ha trascorso il maggior numero di settimane da numero uno al mondo: ben 341, di cui 122 consecutive.
  • Roger Federer, detto Re Roger, entra di diritto nella lista dei campioni del tennis. Per anni è stato definito “erede di Pete Sampras” in ragion dell’attacco offensivo, seppur in realtà celi una tecnica studiata per qualsiasi tipo di colpo. Come il serbo, ha messo in cascina 20 trionfi nei tornei del Grande Slam ed è riuscito a trascorrere da numero 1 del mondo ben 310 settimane. Nel 2009, grazie al successo nel Roland Garros ha completato il Career Grand Slam mentre nel 2017 è diventato l’unico uomo a vincere per 8 volte il torneo più vecchio e prestigioso della storia del tennis: Wimbledon. Tra i diversi
    trionfi, va ricordata anche la medaglia d’oro ottenuta ai Giochi Olimpici di Pechino.
  • Rafael Nadal: lo spagnolo è stato il più giovane tennista e a vincere in tutti gli Slam nella storia di questo sport. Con una capacità di gioco strategica e colpi precisi e potenti, nel corso della sua carriera ha portato a casa ben 58 titoli. Le numerose vittorie sulla terra rossa, gli hanno regalato il soprannome di King of Clay. Tra i campioni del tennis appena visti, Nadal è l’unico della storia a non essere mai retrocesso dalla Top 10 ed è anche l’unico per settimane consecutive da primatista (822). Di lui, Andre Agassi ha detto: “È un bruto, un mostro, una forza della natura. È il tennista più forte e mobile che io abbia mai visto”. Anche Federer lo ha incensato: “È un tennista migliore di quello che la gente pensa: per me è unico; non solo perché è mancino ed è tanto fisico”.

 

Tutte le news sul mondo del tennis le trovi su BetFlag

Ora che hai conosciuto i giocatori di tennis migliori del mondo, non ti resta che dare uno sguardo alle ultime news sul mondo dei campionati professionali di tennis! Se sei un amante del tennis, sul portale troverai un’intera sezione dedicata al Tennis e non solo. Per divertirti con le scommesse sul tennis, invece, visita il portale di BetFlag.