Home > SPORT > Calcio > Serie C: match salvezza Messina-Picerno

Serie C: match salvezza Messina-Picerno

Preliminari Champions: il Copenaghen ospita il Trabzonspor

PREVIEW MESSINA – PICERNO

Una delle sfide più attese del programma della 24^ giornata di Serie C. Nel girone C, infatti, va in scena un match che potrebbe segnare un crocevia nel raggiungimento dell’obiettivo salvezza. Stiamo parlando del Messina che non ha alternative alla vittoria contro un Picerno sorprendente e sbarazzino. I lucani, infatti, non solo hanno iniziato con notevole ritardo la stagione perchè riammessi in terza serie ma hanno anche inanellato una serie di importanti risultati dopo il cambio in panchina e l’approdo di mister Colucci. Di contro il Messina ha cambiato ben tre allenatori e si ritrova in una crisi societaria e tecnica in cui solo la vittoria può far invertire la tendenza. Ci si attende una sfida combattuta al “Franco Scoglio”.

LA VIGILIA DEL MESSINA

I biancoscudati sono in pieno restyling di mercato. Il nuovo direttore sportivo Pitino, che ha preso il posto dei dimissionari Lo Monaco ed Argurio, ha già messo nel mirino diversi profili. Dopo l’arrivo di Angileri sono in dirittura anche quelli di Burgio e di Peppe Rizzo, assoluta garanzia per la categoria. Nel frattempo, però, bisogna fare i conti con la sfida contro il Picerno in cui saranno svariate le assenze. Mister Raciti ha due alternative: confermare il 352 oppure cambiare e tornare al 433 o 4312. Nel caso di difesa a tre qualche giocatore potrebbe essere adattato vista l’assenza del croato Mikulic. Da qui le prove di difesa a quattro più compatta con un centrocampo che ritrova Damian al centro e Marginean più avanzato per imbeccare la coppia d’attacco formata da Adorante e Baldè. L’ex attaccante di Inter e Parma è il principale indiziato per portare a casa i tre punti: nelle ultime cinque partite, una sola vittoria, due pareggi e due sconfitte.

LA VIGILIA DEL PICERNO

Ben diversa la situazione del Picerno che assapora la possibilità di mettere a segno un altro passo importante verso la salvezza aritmetica. I lucani hanno trovato, come detto, una quadra perfetta con mister Colucci. La sconfitta contro la Turris di settimana scorsa non pregiudica un cammino da decimo posto al momento. Sono ben tre le vittorie nelle ultime cinque uscite a cui si aggiunge il KO per 2-0 in casa del Taranto. La squadra ha invertito la rotta specialmente in avanti raggiungendo quota 21 goal a fronte dei 24 subiti. Merito sicuramente va dato alla coppia Reginaldo – Gerardi, esperienza a sevizio della squadra. Per il resto sarà 442 o 352 organizzato per bloccare le linee di passaggio avversarie.

PROBABILI FORMAZIONI MESSINA – PICERNO

Messina (4312): Fusco; Rondinella, Celic, Carillo, Goncalves; Simonetti, Damian, Fofana; Marginean; Adorante, Baldè.

Picerno (442): Viscovo; Finizio, De Franco, Garcia, Setola; De Cristofaro, Dettori, Pitarresi, Esposito; Reginaldo, Gerardi.

DOVE VEDERLA IN TV

Il match tra Messina e Picerno, in programma domenica 30 gennaio alle 14:30, sarà trasmesso da Eleven Sports.

QUOTE

Leggermente favorito il Messina per BetFlag ed i suoi analisti che propongono l’1 a 2.52, il 2 a 2.75 con la X che moltiplica per 3.15.

L’1 viene proposto a 2.50 da Goldbet; a 2.40 da WilliamHill.