Home > SPORT > Calcio > Champions League: ultima del girone per Real Madrid e Celtic

Champions League: ultima del girone per Real Madrid e Celtic

Serie A: Milan contro Cagliari

PREVIEW REAL MADRID – CELTIC

Tra oggi e domani giungerà al termine la fase a gironi dell’edizione corrente della UEFA Champions League, con molti verdetti che sono in attesa di essere emessi. Nel Gruppo F, ad esempio, il Real Madrid ha già staccato il biglietto per gli ottavi di finale, ma non ha ancora la certezza di passare come primo, per cui è chiamato a battere il Celtic nell’ultimo impegno di questa prima parte del torneo. Gli scozzesi, invece, non ripongono più alcuna speranza di qualificazione, nemmeno per l’Europa League. Sono quattro i precedenti tra questi due club, di cui uno nell’International Champions Cup del 2012. Il bilancio pende a favore dei padroni di casa, che hanno prevalso in tre occasioni, mentre gli ospiti si sono imposti una sola volta.

LA VIGILIA DEL REAL MADRID

Grazie alle vittorie ottenute nelle prime tre uscite della competizione, il Real Madrid si è assicurato con largo anticipo l’approdo alla fase a eliminazione diretta. Tuttavia, il solo punto conquistato nelle ultime due gare ha messo in discussione il passaggio del turno come prima del raggruppamento per la formazione allenata da Ancelotti. Il Lipsia è solamente a una lunghezza di distanza, motivo per cui le Merengues non possono permettersi passi falsi. Guardando i numeri, gli spagnoli vantano sia l’attacco più prolifico che la difesa meno battuta del girone. Nell’undici di partenza, il tecnico italiano punterà sul tridente offensivo formato da Asensio e Vinicius ai lati di Rodrygo.

LA VIGILIA DEL CELTIC

Sul fronte opposto, il Celtic ha salutato anzitempo la rassegna continentale, precludendosi anche la possibilità di essere declassato in Europa League. Nelle cinque partite disputate fino a questo momento, la compagine guidata da Postecoglu ha raccolto soltanto due punti, non riuscendo mai a ottenere il bottino pieno. Questo deludente rendimento ha inevitabilmente condannato gli scozzesi all’ultimo posto in classifica. Nello schieramento iniziale, ci sarà spazio per il terzetto di trequartisti composto da Maeda, Abada e Hakasabonvic, che agirà a sostegno dell’unico riferimento avanzato Furuhashi.

PROBABILI FORMAZIONI

Real Madrid (4-3-3): Courtois; Vazquez, Rudiger, Militao, Fernandez; Camavinga, Kroos, Ceballos, Asensio, Rodrygo, Vinicius. All. Ancelotti

Celtic (4-2-3-1): Hart; Juranovic, Jenz, Carter-Vickers, Taylor; Hatate, O’Riley; Maeda, Abada, Haksabonovic; Furuhashi. All. Postecoglou

DOVE VEDERLA IN TV

L’incontro tra Real Madrid e Celtic, valevole per la sesta e ultima giornata della fase a gironi di UEFA Champions League, è in programma domani sera alle ore 18.45. L’evento sarà trasmesso in diretta televisiva su Sky Sport Uno, al canale 201 del satellite. Inoltre, sarà possibile seguire il match anche in streaming sulla piattaforma NOW, servizio on demand di Sky, oppure tramite l’app Sky Go, riservata ai clienti Sky.

QUOTE

Dando un’occhiata alle previsioni degli analisti di BetFlag, nella gara di Champions League tra Real Madrid e Celtic, i padroni di casa partono con i favori del pronostico. Infatti, il successo interno (1) è quotato 1,23, mentre il segno X e il 2 vengono pagati rispettivamente 6,80 e 10,55. Nel palinsesto complessivo delle scommesse relative a questa sfida, i bookmaker Eurobet, GoldBet e SNAI propongono l’1 a 1,22.