Home > GUIDE > Guida sport > Guida sulle scommesse NBA: Consigli e Tips

Guida sulle scommesse NBA: Consigli e Tips

Consigli sulle scommesse NBA

Le scommesse NBA sono le più frequentate dagli amanti delle scommesse sul basket. La principale lega professionistica del mondo conta appassionati provenienti da ogni parte del mondo, con i maggiori siti di betting che ben presto hanno ampliato la loro offerta online prevedendo nel proprio palinsesto le gare giocate nella popolarissima National Basketball Association.

Attualmente, sono 30 le compagini che partecipano al torneo, diviso in due Conferenze, la Eastern e la Western Conference. Al termine di quella che prende il nome di Regular Season, si entra negli amatissimi playoff, utili per accedere alle Finals NBA attraverso cui si decreta la squadra vincitrice dell’anno.

Proprio perché ricchissima di match – solo nella Regular Season ogni team disputa 82 partite complessive – e palcoscenico in cui sfidano i cestiti più importanti del mondo, l’NBA è diventato uno dei campionati più divertenti su cui scommettere.

In questa guida, puoi trovare tantissimi consigli scommesse NBA per provare ad incrementare le quote delle tue schedine. Eccoli nel dettaglio:

  1. Conosci i mercati principali
  2. Tieni traccia dei risultati passati
  3. Valuta lo stato di forma dei giocatori e delle squadre
  4. Considera la teoria del zig-zag
  5. Pensa a chi gioca in casa
  6. Controlla le quote migliori
  7. Alza la quota con i bonus scommesse multiple
  8. Considera le possibilità live
  9. Non c’è un unico modo di giocare
  10. Informati ma…

 

Conoscere i mercati principali delle scommesse NBA

Il primo consiglio per diventare un esperto delle scommesse NBA è informarsi sulle diverse tipologie di puntate giocabili. Quasi tutti i siti presenti su internet, offrono un ampio numero di mercati, tra cui appaiono sempre:

  • La squadra vincente del match
  • Vincente primo quarto o primo tempo
  • Il testa a testa
  • Il margine di vittoria
  • Pari/dispari
  • Il mercato Under/over punti
  • Le giocate antepost come la quadra che festeggerà l’anello, il team con il miglior record nella stagione regolare o l’MVP della stagione

 

Tenere traccia dei risultati passati come consiglio per le scommesse NBA

Tra i consigli scommesse NBA più utili c’è sicuramente quello relativo alle statistiche passate. Gli esperti delle schedine (siano pure schedine sulla Serie A o sulla Champions League) tengono sempre in considerazione i risultati degli anni precedenti, in modo da avere una panoramica quanto più ampia possibile. I trend, infatti, influiscono sulla prestazione dei giocatori e sulla motivazione: chi non ha sete di rivalsa dopo diverse, brutte sconfitte subite sempre dallo stesso team? Il web, in questo senso, può venirti incontro: esistono tantissimi portali su cui trovare le statistiche passate, con dati continuamente aggiornati.

 

Valutare lo stato di forma dei giocatori e dei team

Come per le scommesse sul basket in generale, la forma fisica dei giocatori chiave e di tutta la squadra va sicuramente considerata prima di piazzare una scommessa NBA. I viaggi tra città lontane, i tanti impegni ravvicinati o gli infortuni condizionano il risultato finale e, di conseguenza, l’esito della puntata. Anche l’aspetto psicologico andrebbe valutato, chiedendosi quali motivazioni alimenteranno l’andamento del match.

 

Curiosità sulle scommesse NBA: pondera la teoria dello zig-zag

Valida quando si vuole scommettere sui playoff NBA, la teoria dello zig-zag sostiene che ogni partita sia fortemente influenzata dal risultato del match immediatamente precedente. In che modo? Secondo questa ipotesi, la squadra uscita perdente dalla gara precedente farà di tutto per avere la meglio in quella successiva.

 

Considerare il fattore casa

Tutti noi abbiamo negli occhi i bellissimi palazzetti in cui i campioni della NBA si sfidano. Ma quanto conta giocare tra il pubblico amico? Il consiglio scommesse NBA è considerare sempre il fattore casa, soprattutto nella fase concitata dei playoff. Secondo diverse stime, le compagini impegnate in trasferta faticano sempre più di quelle che, invece, ospitano il match. La tendenza è ancora più importante quando il campionato è agli sgoccioli e i giocatori iniziano a risentire anche della stanchezza.

 

Controllare le quote migliori delle scommesse sull’NBA

Il suggerimento è valido per tutte le tipologie di scommesse, comprese, ovviamente, quelle NBA. Le quote basse, solitamente, sono quelle destinate dai bookmakers agli esiti più probabili da verificare mentre quelle più alte sono assegnate a esiti ritenuti più difficili da indovinare. Ma non sempre la situazione è riassumibile in modo tanto semplice e, anzi, una strategia scommesse NBA che i giocatori esperti adottano è puntare sulle quote più alte per tentare vincite corpose. A proprio rischio e pericolo…

 

 Alzare le quote con i bonus scommesse multiple

Per chi non si sente a proprio agio con le scommesse NBA con le quote alte, il consiglio è cercare di alzare la vincita finale usufruendo del bonus sulle scommesse multiple. Meno appariscenti degli altri, ma paradossalmente più utili, i bonus scommesse multiple si applicano automaticamente sulle schedine che hanno almeno 3 eventi seppur alcuni bookmakers lo inseriscono dai 5 in su.

 

Tips scommesse NBA: considerare le possibilità live

Un buon consiglio scommesse NBA è considerare sempre le possibilità live. Accanto alla classica puntata pre-match, non dimenticare di realizzare piccole puntate giocate in diretta, monitorando continuamente l’andamento delle quote in rapporto a quello del match. Praticamente ogni pochi secondi, i bookmakers modificano le quote live anche con variazioni molto corpose rispetto alla stesse che si trovano nel pre-gara.

 

Non c’è un unico modo di giocare

Non c’è solo un modo di scommettere. Ad ogni match, gli amanti del betting hanno la possibilità scegliere liberamente l’opzione migliore da utilizzare. Ci sono giornate di NBA in cui potrebbe
essere utile giocare varie partite singole ed altre, invece, in cui l’ideale è mettere più partite in una multipla. Anche la modalità sistema è molto frequentata, seppur richieda una familiarità maggiore con il mondo delle scommesse sul basket.

 

Informarsi sul web ma…

Infine, l’ultimo consiglio per le scommesse NBA, destinato soprattutto a chi è poco pratico o si sta affacciando alla modalità per la prima volta, è seguire i consigli degli esperti online, frequentando i portali di riferimento o le molteplici pagine social che esisto su Facebook, Instagram e non solo. Tuttavia, mai dire addio al proprio fiuto: ci sono intuizioni capaci di rivelarsi quanto mai giuste…!