Home > GUIDE > Guida sport > Scommesse sul Var: Come Funzionano e Quando Giocarle

Scommesse sul Var: Come Funzionano e Quando Giocarle

Come funzionano le Scommesse sul Var

Qualche anno fa si potevano solamente immaginare, fantasticandoci su come si fa con le cose sconosciute. Oggi, le scommesse sul Var sono realtà: in questi anni, infatti, gli amanti del betting online hanno imparato a conoscerle ed apprezzarle, utilizzandole nelle proprie schedine sulla Serie A, Europa League, Champions League e non solo.

Complice l’evoluzione del sistema calcio degli ultimi anni, i bookmakers hanno inserito la modalità tra i propri mercati, ampliando così le possibilità di divertimento fornito agli utenti. 

In questa guida dedicata alle scommesse sul calcio, analizzeremo le scommesse Var. Dopo una breve introduzione sulla tecnologia, vedremo come funzionano le scommesse di questo tipo, quando utilizzarle e le strategie più efficaci per provare a battere la fortuna.

Cos’è il Var? Come funziona?

Var è l’acronimo di “Video Assistant Referee” e designa un sistema tecnologicamente molto avanzato che permette ai direttori di gara di interpretare meglio le azioni di gioco grazie all’utilizzo in campo dei video di gara.

La tecnologia ha fatto il proprio esordio in Serie A nella stagione 2017/2018 ma, in questi anni, sono moltissimi i campionati stranieri che hanno adottato la soluzione. Insieme alla Serie A e Serie B, la Var è utilizzata anche in Premier League, nella Primera Division Argentina, nel campionato Brasileirao, in Ligue1, in Bundesliga, nella Primeira Liga portoghese, nella LaLiga e nella Segunda Division spagnola.

Ai campionati nazionali vanno aggiunte le maggiori competizioni internazionali, come: UEFA Champions League, CAF Champions League, Copa Libertadores, UEFA Europa League, Copa Sudamericana, Recopa Sudamericana, Supercoppa CAF e la Supercoppa UEFA.

Quando interviene il Var?

Da regolamento, il Var può essere richiamato nei “casi di chiaro ed evidente errore” o “mancata visione di un evento importante”. Gli eventi precisamente disciplinati sono: 

  1. Assegnazione di un goal: con l’arbitro che, rivedendo l’azione, può valutare se la marcatura è regolare o se ci sono gli estremi per convalidarla
  2. Assegnazione di un calcio di rigore: in questo caso, il direttore di gara può essere richiamato dal Var per rivedere una determinata azione avvenuta in area di rigore e concedere o revocare il tiro dagli undici metri
  3. Sanzione con cartellino rosso: è possibile ricorrere al Video Assistant Referee anche in occasione di potenziale espulsione di un giocatore, qualora l’arbitro avesse previsto la sola sanzione del giallo o addirittura nessuna sanzione
  4. Errore d’identità: è il raro caso in cui l’arbitro eroghi una sanzione al giocatore sbagliato

Il Var e l’Avar danno comunicazione all’arbitro ma è il direttore di gara a prendere la decisione finale. Inoltre, il regolamento prevede che il Var non possa intervenire quando il direttore in campo abbia visto l’episodio e gli abbia dato una sua lettura precisa.

Cosa sono e Come Funzionano le Scommesse sul Var?

Dopo questa lunga premessa, è facile comprendere cosa siano le scommesse sul Var.

Si tratta di una speciale tipologia che prevede che l’utente pronostichi correttamente se, nel corso del match individuato, il direttore di gara andrà a consultare (Sì) o meno (No) il Var.

Seppur semplice, il funzionamento delle scommesse sul Var richiede una precisione da fare. La consultazione deve essere diretta, con l’arbitro che deve dirigersi personalmente a bordo campo per consultare le immagini sullo schermo (“on field review”). 

Al contrario, ai fini della scommessa non si considera il “silent check” – cioè quando il Var richiama l’arbitro ma la valutazione viene fatta tramite il solo dispositivo auricolare.

La giocata include anche quanto accade durante i minuti di recupero del primo e del secondo tempo e gli eventuali tempi supplementari.

Un esempio concreto di Scommessa Var

Per rendere la guida ancor più chiara, facciamo un esempio. La partita su cui provare le scommesse sul Var è la gara di Serie A, Juventus-Milan.

L’utente ha due possibilità di giocata:

  1. Arbitro consulta monitor Var sì: risulterà vincente se il direttore di gara andrà a rivedere le immagini a bordo campo almeno una volta durante il match
  2. Arbitro consulta monitor Var no: sarà vincente se l’arbitro non andrà a rivedere le immagini a bordo campo durante tutta la durata dell’evento

Strategie Utili per giocare le Scommesse sul Var

In pochissimo tempo, e nonostante le discordie che suscita la tecnologia in campo, le scommesse sul Var sono diventate particolarmente frequentate dagli appassionati di betting online. Facili e intuitive, infatti, possono essere utilizzate in qualsiasi schedina e presentano spesso quote molto vantaggiose.

Ma come fare per vincere con questa particolare tipologia di puntata? Molto dipende dalla fortuna ma, tenendo a mente le strategie riportate di seguito, si possono incrementare (di molto!) le probabilità di successo.

Ecco le strategie per scommettere con le scommesse Var:

  1. Studiare le statistiche degli arbitri e degli ufficiali di gara: i dati sui precedenti di un determinato arbitro e ufficiale di gara sono estremamente utili per decidere se piazzare o meno la scommessa. Alcuni direttori di gara, infatti, utilizzano spesso la tecnologia mentre altri sono più propensi a prendere le decisioni personalmente
  2. Analizzare le statistiche delle squadre in campo: anche le statistiche sulle compagini impegnate sul terreno di gioco possono fornire indicazioni utili. Esistono portali in cui gli utenti possono controllare, dopo ogni giornata di campionato, il numero di volte che il Var è intervenuto a favore o contro squadra per squadra
  3. Seguire la partita live: un altro importante suggerimento quando si effettua una scommessa sul Var è seguire e prestare attenzione all’andamento del match. In questo senso, è una buona idea giocare la tipologia nella versione live, cioè quando la gara è ancora in corso di svolgimento
  4. Sfruttare le quote più alte: questo metodo è valido per tutte le tipologie di scommesse e, quindi, anche per quelle sull’intervento del Var. Quando possibile, il segreto è (provare) a vincere sfruttando le quote più sostanziose

Cosa aspetti? 

Mettiti alla prova con le Scommesse Sportive su BetFlag.it: ogni giorno, sia sulla versione desktop sia sull’app mobile, potrai divertirti scegliendo la gara che preferisci tra centinaia di eventi live provenienti da ogni parte del mondo!