Home > GUIDE > Guida Casinò > VIP e Giochi D’Azzardo: personaggi famosi a cui piace giocare al Casinò

VIP e Giochi D’Azzardo: personaggi famosi a cui piace giocare al Casinò

VIP e Giochi D'Azzardo

Il gioco d’azzardo è uno dei passatempi più popolari al mondo, anche grazie al diffondersi di bookmakers online. Che si tratti di poker, blackjack, slot o roulette, tutti sembrano apprezzare il brivido del gambling. Le celebrità non fanno eccezione, anche loro irrimediabilmente attratte dal fascino dei casinò.

Alcuni personaggi famosi sono frequentatori di vecchia data, mentre altri hanno scoperto più tardi questa passione. Vediamo di seguito quali sono i VIP che amano i Giochi d’Azzardo.

Robert De Niro

Tra i VIP amanti del gioco non possiamo non citare Robert De Niro. La sua può essere definita a tutti gli effetti una vocazione: nel 1995 recita come protagonista nello storico film Casinò, che consacra questo mondo al grande schermo. 

Da allora vi è rimasto saldamente legato, non solo come scommettitore: nel corso del tempo ha deciso di investire in prima persona nel settore, fino a divenire socio di un casinò-resort. La struttura in questione si trova ad Antigua, isola del Mare Caraibico, ed è costata all’attore e al suo socio, James Packer, un investimento di oltre 250 milioni di dollari.

Non si tratta dell’unica esperienza imprenditoriale della stella di Hollywood. Tra le molte altre attività finanziate c’è anche il Nobu Hotel di Manila, che al suo interno ospita un grande casinò. La costruzione non ha niente da invidiare a quelle più imponenti di Cotai Strip, con le sue 2000 slot e i 300 tavoli da gioco.

Michael Jordan

Nel 2020 viene lanciata una serie televisiva a tema Chicago Bulls, che avvicina tutti i tifosi di pallacanestro alle prodezze agonistiche di Michael Jordan. Oltre al grande talento, emerge anche un altro lato dello sportivo: la competitività. D’altronde è comprensibile che l’atleta più forte nella storia dell’NBA non ami perdere. 

Questo aspetto della sua personalità ha trovato terreno fertile nel gioco d’azzardo, portandolo a scommettere più volte sulle sue partite di golf. In generale, MJ era solito sfidare amici e conoscenti su qualsiasi cosa, ma non disdegnava nemmeno i tavoli del casinò. 

Non fu l’unica star dell’NBA a sviluppare questa passione: in coppia con il collega Antoine Walker disputò una partita di carte durata ben 36 ore

Sean Connery

Ritornando al mondo di Hollywood, proseguiamo con Sean Connery. I telespettatori sono abituati a vederlo nei panni di James Bond, un personaggio senza tempo. L’eleganza dell’agente speciale 007 non è poi così distante da quella richiesta ai casinò; luoghi che l’attore frequentava di tanto in tanto.

Tra i giochi preferiti della star c’era la roulette, che gli diede anche qualche soddisfazione. Si dice che negli anni 60 vinse un’ingente somma di denaro proprio in Italia, al Casinò di Saint Vincent, puntando 3 volte sul numero 17.  

Un evento quasi impossibile dal punto di vista statistico, con 1 probabilità su 46.654 di verificarsi. La dea bendata era senza dubbio dalla parte dell’attore, che decise di continuare a puntare sul proprio numero portafortuna. 

Emilio Fede

Ci spostiamo in Italia con Emilio Fede, uno dei volti più noti della nostra televisione. Una carriera ventennale come direttore del TG4 e una grande passione per il gioco: due elementi che caratterizzano lo storico amico di Silvio Berlusconi. 

Ormai novantenne, è stato un assiduo frequentatore di casinò fin da giovane. Anche lui come Sean Connery riuscì a vincere alla roulette, portandosi a casa addirittura 1 milione di euro. Qualche anno prima sbancò a San Remo, dove si aggiudicò mezzo miliardo di lire.

Si tratta solo di alcune delle vincite più note del giornalista, che spesso si fermava ai tavoli da gioco collezionando di tanto in tanto piccoli successi.